SuperAbile







Tennis in carrozzina: il Sardinia Open vince il Campionato Italiano a squadre

Decisiva la vittoria, in finale, sullo Jesolo Sport. Mario Cabras: “Non riesco ancora a capacitarmi di cosa sia successo”. Il tecnico Alessandro Ciotti: “Una vittoria tanto desiderata negli anni, alle volte mancata per poco”

18 giugno 2019

ROMA - Primo storico Tricolore per l’associazione Sardinia Open: è il club sassarese ad aggiudicarsi l’edizione 2019 dei Campionati Italiani a squadre di tennis in carrozzina. L’evento, che si è svolto a Bassano del Grappa, ha regalato alla società sarda il primo sigillo in questa competizione. L’atto conclusivo, quello che ha portato al titolo, si è giocato tra Sardinia Open e Associazione Jesolo Sport, con il club veneto che, per la quarta volta in cinque anni, è uscito sconfitto da una finale per lo scudetto. Bella e intensa la sfida che ha assegnato il Tricolore, vinta al tie break dalla formazione sarda.
 
I primi due tennisti a scendere in campo sono stati Luca Arca per il Sardinia Open e Manuel Zorzetto per lo Jesolo Sport. Ad aggiudicarsi il match, con il punteggio di 6-0 6-2, è stato Arca. Nel secondo incontro, Antonio Moretto si è imposto su Mario Cabras per 6-3 6-2. Si è arrivati, quindi, al terzo e decisivo incontro, con gli isolani Alberto Corradi e Luca Arca che hanno vinto sulla coppia formata da Manuel Zorzetto e Antonio Moretto in tre set (4-6 6-2 13-11). In precedenza, i neo campioni d’Italia avevano superato la Active Sport A (2-0) e la Canottieri Baldesio (2-1), mentre Jesolo aveva battuto il club Sfide (2-1) e la Albinea (2-0).
 
“Non riesco ancora a capacitarmi di cosa sia successo – dichiara Mario Cabras – la squadra ha raggiunto un buon livello e sentivo che avremmo potuto portare a casa una vittoria importante. All’inizio non dovevamo neanche partecipare – spiega Cabras - e invece eccoci qui a festeggiare questo titolo”.
 
“Una vittoria tanto desiderata negli anni – esordisce Alessandro Ciotti, allenatore della squadra campione d’Italia – alle volte mancata per poco. Questa volta ci siamo riusciti – prosegue - complimenti a tutti ma complimenti, soprattutto, al presidente e giocatore Alberto Corradi. Merito di Alberto tenere sempre a galla la barca, di portare avanti tutto e tutti nonostante le tantissime difficoltà, con una passione e una voglia di stare sul campo impressionante. Complimenti, quindi, a Luca Arca, Mario Cabras e Angelo Romano – conclude – e da domani di nuovo al campo”.
 
“Voglio ringraziare tutti – commenta Alberto Corradi - Luca Arca, che ha vinto, dominando, tutte le sue partite di singolare e di doppio, lasciando pochi giochi agli avversari e conducendoci alla vittoria finale. Mario Cabras, che ci ha convinto a partecipare ai campionati. Mario è stato autore di buone prestazioni ma in gara si è fatto dominare dalla sua emotività, non giocando al livello che gli compete, mentre è stato fantastico guidando dalla panchina alla vittoria finale il doppio Corradi/Arca. Ringrazio Angelo Romano, che ha messo a disposizione la sua esperienza di uomo squadra tenendo unito tutto il team - - aggiunge Corradi - un minuscolo ringraziamento lo rivolgo anche a me, per aver vinto, insieme a Luca, il doppio di spareggio. Ringrazio inoltre l’allenatore maestro del Sardinia Open Tavoni Alessandro Ciotti, il fisioterapista partner Marco Zannin e il presidente del CUS Sassari dove ci alleniamo. Un pensiero e un grazie anche a Marianna Lauro e Paola Tolu – conclude - le nostre grandi giocatrici che, per scelta tecnica, sono rimaste in panchina ma che ci hanno sostenuto da lontano”. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati