SuperAbile







Sitting volley: a Modena, dal 7 al 9 giugno, le fasi finali del Campionato Italiano maschile e femminile

Il capitano del Modena Volley padrone di casa Ivo Parmiggiani: “Proveremo a sfruttare al meglio l’occasione di giocare in casa per portare avanti il nostro sogno”

7 giugno 2019

ROMA - E’ la splendida e storica cornice del Pala Panini di Modena a ospitare, dal 7 al 9 giugno, la fase finale della terza edizione del Campionato Italiano di sitting volley. Scelta quanto mai azzeccata, quella dell’impianto modenese, che accoglie un movimento, quello del sitting volley, in costante crescita, come dimostra il numero record di 29 squadre che hanno preso parte a questa edizione 2019 della massima rassegna nazionale, motivo che ha portato alla decisione di aumentare il numero di formazioni partecipanti alla fase finale. Saranno 6, infatti, le compagini che si contenderanno il Tricolore 2019. In campo maschile, i campioni in carica della Apf Fonte Roma Eur, inseriti nella Pool A, dovranno vedersela con Nola Città dei Gigli e Up Volley Medical Aversa. Del Gruppo B faranno invece parte Fluid Fermo, Modena Volley e Groupama Brembate.
 
Due anche i gironi in campo femminile: nel raggruppamento A ci saranno Nola Città dei Gigli, Punta Allo Zero Parma e Pallavolo Missaglia. Per quanto riguarda la Pool B, in campo Dream Volley Pisa, squadra detentrice del titolo 2018, Fermana e Sport Academy 360 Roma.
 
Si comincia venerdì 7 giugno con le sfide valide per i gironi maschile e femminile. Sabato in programma le semifinali e le finali per il quinto e sesto posto. Domenica, spazio agli incontri che assegneranno le medaglie. Si comincia alle 8.30 con i due match che metteranno in palio il terzo posto. Alle 10, in programma la sfida valida per il Tricolore femminile, mentre alle 12 si giocherà quella per lo scudetto maschile.
 
Suona la carica Ivo Parmiggiani, capitano del Modena Volley padrone di casa: “Proveremo a sfruttare al meglio l’occasione di giocare in casa per portare avanti il nostro sogno”.
 
“Aver raggiunto le finali, per noi, è un motivo di grande soddisfazione – assicura Parmiggiani – da quando ho iniziato a giocare, nel 2012, il percorso è stato lungo ma anche emozionante. Siamo consapevoli che, a livello internazionale, siamo ancora un po’ indietro, per questo dobbiamo lavorare tanto – spiega – ma il quarto posto mondiale raggiunto dalla Nazionale di Amauri Ribeiro ci fa ben sperare”. Proprio il commissario tecnico Ribeiro dichiara: “A livello internazionale abbiamo raggiunto il traguardo importante del quarto posto iridato e sono convinto che il percorso sia quello giusto. Il Campionato Italiano ha un ruolo fondamentale – aggiunge il tecnico – in quanto bacino d’utenza per le nostre Nazionali”. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati