SuperAbile







Tiro a segno paralimpico: titoli italiani per Liverani e per Pusinich

I titoli per Liverani arrivano nella carabine 10 metri e per Pusinich nella pistola ad aria compressa al Campionato Italiano Invernale. Pusinich: “Chiudiamo l’anno in bellezza con un bel primo posto”

12 dicembre 2018

ROMA - E’ stato il poligono di tiro di Milano a ospitare, dal 7 al 9 dicembre, le gare valide per il Campionato Italiano Invernale di tiro a segno. L’evento ha visto in gara non solo i migliori tiratori olimpici ma anche i tiratori paralimpici, che si sono affrontati nella giornata di sabato 8. Nella specialità di carabina 10 metri (R3 -R5), il Tricolore è andato al padrone di casa Andrea Liverani che, con il punteggio di 254.8, ha preceduto sul podio il bolognese Diego Gnesini (253.0) e il reggiano Massimo Croci (230.3). Per Liverani si tratta dell’ennesima soddisfazione stagionale, un risultato che chiude un’annata ricca di successi importanti, a cominciare dal bronzo ottenuto a fine settembre nella prova di Coppa del Mondo di Chateroux, che è valso al lombardo non solo un prestigiosi terzo posto ma anche e soprattutto la carta olimpica, la seconda, per l’Italia, dopo quella conquistata da Pamela Novaglio.
 
Per quanto riguarda la specialità di pistola ad aria compressa P1-P2, il titolo italiano è andato al vicentino Marco Pusinich, che ha ottenuto il primo gradino del podio grazie al punteggio di 224.3. Medaglia d’argento per il bolognese Giovanni Bertani, che di punti ne ha totalizzati 221.5. Terzo posto per il romano Giancarlo Sciarra (199.0). “Chiudiamo l’anno in bellezza con un bel primo posto – dichiara Marco Pusinich - ora mettiamo a riposo le pistole e ci rivediamo a gennaio per l’inizio della nuova stagione”. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati