SuperAbile







Mentre domenica annullavano le gare di Silverstone, al Mugello succedeva questo

Max Temporali, su Sport Mediaset, ci racconta la gara dell’International Bridgestone Handy Race al Mugello, un pezzo tutto da leggere, dove parla di una domenica a due facce. “A Maurizio Castelli si è sfilata la protesi del braccio in gara, ma mica si è ritirato”

28 agosto 2018

ROMA - "A Maurizio Castelli si è sfilata la protesi del braccio in gara, ma mica si è ritirato; ha guidato con l’altro, girando in 2’07” e salendo le Arrabbiate con una mano sola ancorata al manubrio prima di andare a vincere la sua categoria". Nel circuito dove volano i sogni dei motociclisti paralimpici titola Repubblica raccontando la storia di Emiliano Malagoli.
La gara. E’ l’austriaco Peter Rohr ad aggiudicarsi la seconda delle 3 tappe dell’International Bridgestone Handy Race categoria 1000cc, mettendo dietro i due italiani Daniele Barbero e Emiliano Malagoli. Anche nella 600 due italiani a podio: vince  di un soffio Maurizio Castelli su Elvis Jorgo, terzo lo spagnolo Alejandro De La Cruz. Ma sono soprattutto: tempi, numeri e storie che lasciano a bocca aperta. I tempi continuano a migliorare: il nuovo record paralimpico del Mugello, fatto segnare da Peter Rohr (plessoleso) nella 1000 è di 2.02.163, mentre quello della 600 di Maurizio Castelli (amputato al braccio) è di 2.06.714.
 
Il numero degli iscritti: ben 30 piloti al via, con varie disabilità e da tutta Europa (Austria, rep. Ceca, Belgio, Inghilterra, Spagna, Bulgaria, Francia e Italia). Le storie: quella pazzesca di Omar e Alex: “Avevo rotto il motore in prova e non avevo modo di trovarne uno per sostituirlo così su due piedi ;), dunque il weekend per me era finito”. E’ allora che scatta una soliderietà impensata: ecco cosa succede.
 
E quella di Matthias Lanzinger, ex campione di sci, amputato alla gamba dopo un incidente in SuperG, decide di non mollare: prima partecipa e vince medaglie alle paraolimpiadi di Sochi, sempre con gli sci, poi decide di mettersi in gioco anche nel motociclismo e, senza aver mai girato prima al Mugello, fa segnare un 2'6.0 con la KTM, arrivando 4° della categoria 1000. Leggi la storia. Prossimo appuntamento per il motociclismo paralimpico il 30 settembre in Francia sul circuito di Magny Cours con la SBK.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati