SuperAbile







Pancalli: "Dagli azzurri paralimpici grande dimostrazione di forza e di serietà”

L'Italia continua ad essere ai primi posti nel medagliere degli europei di Dublino con prestazioni singole e di squadra memorabili. Vittorie in alcuni casi accompagnate da record del mondo. Il presidente del Cip: “Risultati che non arrivano per caso, frutto di un grande lavoro”. Grazie alla copertura della Rai si possono seguire tutti gli eventi in tv

18 agosto 2018

ROMA - "Dopo le 17 medaglie conquistate dagli azzurri in occasione dei Mondiali di paraciclismo di Maniago, i ragazze e le ragazze del nuoto paralimpico stanno scrivendo un altro pezzo di storia dello sport italiano”: è quanto dichiara Luca Pancalli, presidente del Comitato italiano paralimpico, in questi giorni di grande sport per gli atleti azzurri del movimento paraimpico. Aggiunge Pancalli: “L'Italia continua ad essere ai primi posti nel medagliere degli europei di Dublino con prestazioni singole e di squadra memorabili. Vittorie in alcuni casi accompagnate da record del mondo, come è accaduto con le straordinarie prestazioni di Carlotta Gilli, Francesco Bocciardo e Antonio Fantin. Una competizione, quella di Dublino, che può dare all'Italia altre soddisfazioni. Si tratta di risultati che non arrivano per caso – prosegue il presidente del Cip - ma sono frutto del lavoro di programmazione delle Federazioni competenti nonché della serietà di questi atleti che ci ricordano in ogni occasione i valori dello sport. In questi giorni ha preso il via anche il Mondiale di Basket in Carrozzina di Amburgo. All'Italia non è andata bene la prima con il Giappone, ma ci saranno altri match per il possibile riscatto. Agli europei di Para Archery, al termine delle finali a squadre, l’Italia ha già conquistato 1 oro, 1 argento e 2 bronzi. Tra pochi giorni, infine, inizierà l'Europeo di atletica paralimpica di Berlino. Grazie alla copertura della Rai si potranno seguire tutti gli eventi in tv. Mi auguro che saranno in molti a seguire e sostenere questi fantastici atleti. Se lo meritano".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati