SuperAbile







Nuoto paralimpico: a Cuneo i Campionati Italiani Promozionali Giovanili. 55 gli atleti in gara

Emozioni e prestazioni maiuscole ai Campionati Italiani Promozionali Giovanili di nuoto paralimpico. La manifestazione ha fatto registrare 8 record assoluti e 12 di categoria

12 aprile 2018

ROMA - Emozioni e prestazioni maiuscole ai Campionati Italiani Promozionali Giovanili di nuoto paralimpico. A Cuneo, presso il Centro Sportivo Roero, va in scena un’edizione 2018 dei Campionati altamente spettacolare, che ha visto impegnati 55 atleti under 19 e che tante ottime indicazioni per il futuro ha fornito ai tecnici FINP. Otto i record assoluti, dodici quelli di categoria: questi i dati emersi dalla giornata di domenica 8 aprile.
 
Tre i primati assoluti, che portano le firme di Antonio Fantin (ASPEA Padova) nei 50 stile libero S6 (31”25), di Salvatore Urso (Noived Napoli) ancora nei 50 stile S11 (29”73) e di Giorgia Marchi (Triestina Nuoto) nei 100 farfalla S14 (1’22”83). Per la Marchi anche la soddisfazione di un record di categoria nei 100 rana SB14 juniores.
 
Cinque i record italiani fatti registrare a Cuneo. Gabriele Pancelli, portacolori della Aquateam Nuoto Cuoio, ha nuotato i 50 dorso S6 maschili in 1'23"56, Teresa Maria Molinari Tosatti, della PHB Pol Bergamasca, ha fermato il crono dei 50 dorso S6 femminili sul 1'34"82.
 
52”04 il tempo di Adlin Cika, della PolHa Varese, nei 50 dorso S10, mentre Francesco Nicoletti (PolHa Varese) ha fatto registrare 41"40 nei 50 rana SB9. L’altro primato italiano è arrivato grazie alla prova di Thomas Rodella (ASPEA Padova) nei 50 rana SB13 (48"54). Cika ha firmato anche un record di categoria nei 50 stile libero esordienti.
 
Dodici, dicevamo, i record di categoria. Oltre a quelli già citati di Marchi e Cika, si segnalano quelli di Martina Alfei (Aquateam Nuoto Cuoio) nei 50 dorso S7 Esordienti, di Massimo Resta (DLF Sport Bologna) nei 100 stile libero S8 Ragazzi, di Mahmoud Draibine (Pol. Disabili Fabriano) nei 100 stile libero S12 Ragazzi, di Emanuele Meloni (Briantea 84) nei 100 stile libero S14 Juniores, di Irene Agostini (ASPEA Padova) nei 50 e 100 stile libero S5 Juniores, di Viviana Teofili (Lazio Nuoto) nei 100 dorso S13 Ragazze. E poi ancora quelli di Alessandro Conti (Pol Bresciana No Frontiere) nei 50 stile libero S3 Ragazzi, di Thomas Rodella (ASPEA Padova) nei 50 stile libero S13 Esordienti e di Lara Mantoan (ASPEA Padova) nei 50 stile libero S12 Juniores. Miglior prestazione maschile quella di Antonio Fantin, quella femminile di Silvia Vicch.
 
Per quanto riguarda la classifica per società, primo gradino del podio per la Polha Varese, che colleziona 12.276 punti. Secondo posto, con 10.711 punti, per la Polisportiva Bresciana No Frontiere. Terza la ASPEA Padova, che ottiene 7.417 punti. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati