SuperAbile







Basket in carrozzina: sabato 25 novembre la quarta giornata di Serie A

Impegni esterni per il terzetto di testa composto da Cantù, Porto Potenza Picena e Giulianova Andrea Giaretti, del S.Stefano: “Bisogna continuare così, guai a riposarsi sugli allori”. Il coach di Giulianova Abes dopo la vittoria contro Porto Torres: “Abbiamo dimostrato di essere più forti”

24 novembre 2017

ROMA - Impegni esterni per le tre formazioni che, al momento, guidano imbattute la classifica di Serie A. Sabato 25 novembre, otto quintetti si affrontano nella quarta giornata della massima serie di basket in carrozzina. Il compito più duro, sulla carta, spetta al S.Stefano Sport-UBI Banca, atteso dalla trasferta di Varese contro la Cimberio HS. Proprio i due roster inaugureranno alle ore 17, sul parquet del Palazzetto CUS Insubria, il quarto turno di Serie A. I marchigiani sono reduci dalla vittoria contro Bergamo, mentre i lombardi arrivano a questa sfida dopo la buona prestazione sfoderata sette giorni fa in casa dei campioni d’Italia di Cantù, con i brianzoli che hanno faticato non poco per avere la meglio sul quintetto allenato da Bottini. “Bisogna continuare così, guai a riposarsi sugli allori – dichiara Andrea Giaretti, uno degli artefici del successo del S.Stefano contro Bergamo con 18 punti a referto – non dobbiamo mai dimenticarci che c’è ancora tanto da lavorare per migliorare”.
 
Due le sfide in programma alle 18. Al Palasport Ciro Zimolo di Gradisca d’Isonzo, la Pol. Nordest Castelvecchio ospita la DECO Group Amicacci Giulianova. I friulani arrivano dalla sconfitta contro Roma e, al momento, vantano 2 punti in classifica. Gli abruzzesi, ancora a punteggio pieno, cercheranno di sfruttare al meglio un turno non facile ma sicuramente non proibitivo per rimanere in vetta al campionato.
 
Una settimana fa Giulianova ha espugnato il campo di Porto Torres: “Una grande partita da parte dei nostri – ricorda il coach degli abruzzesi Malik Abes – abbiamo dimostrato di essere più forti, anche se Porto Torres ha giocato bene e ha cercato di difendersi come ha potuto. Bisogna dire che a loro mancavano riserve fresche – ammette Abes – ora ci rivedremo nel girone di ritorno”. Alla stessa ora, il Centro Sportivo Italcementi di Bergamo ospita l’incontro tra Special Bergamo Sport Montello e SSD Santa Lucia Roma. Gli orobici sono ancora a secco in fatto di vittorie, mentre i capitolini, nel terzo turno, sono riusciti a muovere la classifica grazie all’affermazione contro Castelvecchio.
 
Chiude la quarta giornata il match del Palasport Alberto Mura tra GSD Porto Torres e UnipolSai Briantea 84 Cantù. La rivalità che ha caratterizzato la scorsa stagione sembra, quest’anno, non essere così forte come in passato, complice un Porto Torres che ha rinnovato completamente il suo roster e un Cantù che, nonostante abbia faticato più del dovuto contro Varese, anche quest’anno sembra la squadra più attrezzata per riconfermarsi campione. C’è da credere, però, che il calore del Palasport Alberto Mura spingerà gli uomini di Cherchi a dare il massimo per riuscire nell’impresa di cancellare il segno zero dalla casella delle vittorie. Palla a due a partire dalle ore 19. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati