SuperAbile







Atletica paralimpica: Cagliari ospita i Campionati Italiani Societari 2017

62 gli azzurri in gara, 11 le società rappresentate. Riccardo Bagaini è reduce dai Mondiali di Londra e dai Mondiali Giovanili di Nottwil: “Due esperienze fantastiche e indimenticabili”.

29 settembre 2017

ROMA - Sessantadue atleti a caccia del Tricolore. Dal 30 settembre al 1 ottobre, il campo Santoru di Cagliari sarà il teatro dei Campionati Italiani Societari 2017 di atletica paralimpica. L’evento, organizzato dalla ASD Sardegna Sport, vedrà in gara undici società. A farla da padrona, in termini numerici, la formazione del GSH Sempione 82, società che dodici mesi fa ha trionfato in campo maschile. Il club lombardo è in grado di schierare 31 atleti. Immediatamente dopo troviamo proprio la società organizzatrice che, insieme alla Handy Sport Ragusa, porterà in campo 30 atleti.
 
Tanti i campioni che, a Cagliari, proveranno a lasciare un segno importante, a cominciare da Oney Tapia, argento alle Paralimpiadi di Rio 2016 e oro agli Europei di Grosseto del 2016, impegnato nelle discipline del peso e del disco di categoria F11. L’Italo-cubano, che a questi Campionati torna a gareggiare con la ASD Omero Runners Bergamo, club con cui ha iniziato la sua carriera, è al suo rientro dopo un infortunio che lo ha tenuto a lungo lontano dalle competizioni. Altra stella delle gare sarde l’azzurro Riccardo Bagaini, argento agli ultimi Mondiali IPC di Londra nella staffetta 4x100 T42-47 in squadra con Emanuele Di Marino, Andrea Lanfri e Simone Manigrasso. Bagaini è anche reduce dai Mondiali Giovanili di Nottwill, dove ha ottenuto l’argento nei 200 metri e il bronzo nei 100 e 400 metri. “Due esperienze fantastiche e indimenticabili – ricorda il sedicenne lombardo – impreziosite da due medaglie d’argento, due di bronzo e due record italiani. Un esordio magnifico, non c’è che dire”.
 
Molte le frecce all’arco della società padrona di casa, la Sardegna Sport, che a Cagliari schiera Mattia Cardia, bronzo a Nottwil nei 100 metri T11-13, e Alessandro Cicu, oro alla maratona di Roma nella categoria T53. Maria Criscione, primatista italiana dei lanci F34, proverà a regalare soddisfazioni alla Handy Sport Ragusa, società vincitrice del titolo 2016 in campo femminile, mentre Francesca Cipelli e Carlotta Bertoli, rispettivamente nello sprint e lungo di categoria F37 e nei 100 T11-13, cercheranno di arricchire il bottino della Veneto Special Sport.
 
Le gare di Cagliari varranno anche come quarta prova della Coppa Italia Lanci. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati