SuperAbile






In Salute e ricerca


La Croce Rossa attiva un servizio di consegna dei farmaci e della spesa a domicilio per le persone disabili e in condizioni di fragilità

Il servizio, totalmente gratuito, è attivo su tutto il territorio nazionale h 24, sette giorni su sette, e si attiva chiamando il Numero Verde 800 06 55 10

24 marzo 2020

In relazione all’emergenza Covid-19, la Croce Rossa Italiana (CRI) ha attivato un servizio di consegna dei farmaci e della spesa a domicilio per le persone disabili e in situazioni di fragilità. In particolare per le persone over 65 o persone non autosufficienti, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (temperatura superiore a 37,5°) o sottoposti alla misura della quarantena o risultati positivi al virus. Il servizio – totalmente gratuito - è attivo su tutto il territorio nazionale h 24, sette giorni su sette, e si attiva chiamando il Numero Verde 800 06 55 10.

In relazione all’emergenza Covid-19, la Croce Rossa Italiana (CRI) è attiva fin dall'inizio dell’allerta sanitaria. In collaborazione con il Ministero della Salute l’ente - che, lo ricordiamo, è un’organizzazione di volontariato nazionale, facente parte del movimento internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa istituzionalizzato nel 1928, dalla XIII conferenza Internazionale dell'Aja e che coordina il comitato internazionale della Croce Rossa, la Federazione Internazionale delle Società Nazionali di Croce Rossa e di Mezzaluna Rossa e le Società Nazionali –   sta gestendo, in sicurezza, il trasporto dei casi potenzialmente sospetti verso le strutture sanitarie di competenza, attraverso l’uso dei mezzi speciali di alto bio-contenimento predisposti in caso di emergenze sanitarie come questa.

In risposta al piano di controllo della sicurezza sanitaria alle frontiere, predisposto dal Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, la CRI  ha attivato, inoltre, migliaia di volontari per le procedure di misurazione della temperatura corporea dei viaggiatori in ingresso in Italia. Intanto la Croce Rossa sta potenziando tutte le sue strutture rifornendo tutti i comitati regionali di kit, mezzi e materiali necessari a fronteggiare l'allerta Covid-19.

In questo periodo di emergenza sanitaria siamo tutti chiamati a dimostrare la nostra responsabilità di cittadini, ma anche la nostra solidarietà verso chi è in sofferenza o ammalato, a causa del Covid-19 e non solo per quello.  I volontari della Croce Rossa italiana, in collaborazione con Federfarma, hanno intensificato, tra gli altri, il servizio di consegna dei farmaci e della spesa a domicilio per i più vulnerabili. Il servizio è rivolto, in particolare, agli over 65, alle persone non autosufficienti, ai soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (temperatura superiore a 37,5°) o sottoposti alla misura della quarantena o risultati positivi al virus ed è attivo su tutto il territorio nazionale.    

Attivazione del servizio di consegna dei farmaci a domicilio
L’utente attiva la richiesta d’intervento attraverso il Numero Verde 800 06 55 10 (attivo h24, sette giorni su sette) che, a sua volta, contatta il comitato della Croce Rossa più vicino territorialmente. I volontari, riconoscibili dall’uniforme, ritirano la ricetta presso lo studio medico o acquisiscono il numero NRE e il codice fiscale del destinatario del farmaco e si recano in Farmacia. I medicinali vengono poi consegnati, in busta chiusa, all’utente, che provvede a corrispondere l’eventuale costo del medicinale anticipato al farmacista dai volontari. Il servizio di consegna è completamente gratuito. Attraverso la consegna a domicilio è, inoltre, possibile richiedere lo scontrino fiscale “parlante” da utilizzare per le detrazioni fiscali, fornendo ai volontari della Croce rossa la tessera sanitaria o il codice fiscale.

Anche spesa a domicilio
I volontari della Croce Rossa sono a disposizione anche per la spesa a domicilio a favore degli anziani soli e delle persone immunodepresse, a cui è assolutamente raccomandato di non uscire di casa. È sufficiente anche in questo caso contattare il Numero Verde 800 06 55 10.
Gli operatori della CRI, lo ricordiamo, rispondono anche per informazioni sui comportamenti corretti da rispettare per prevenire il contagio da Covid-19 e l’iter da seguire, in caso di contatto stretto con soggetti positivi. Le richieste prevedono l’intervento dei medici, per una prima assistenza telefonica e per l’attivazione delle strutture ospedaliere. È disponibile, inoltre, un servizio di supporto psicologico per affrontare le emozioni durante il momento difficile di questa emergenza.

Fonti:
Le informazioni riportate sono tratte – salvo diversa indicazione – dal Sito web del Ministero della Salute (www.salute.gov.it) e dal Sito web della Croce Rossa Italiana (www.cri.it). 




Immagine tratta da pixabay.com

di U. F.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati