SuperAbile






In Salute e ricerca

Notizie


Nuova casa per le famiglie dei pazienti del Gaslini di Genova

Entro l'estate, la "Casa rossa" di Sturla si trasformerà nel nuovo "Covo degli orsi", una struttura di accoglienza riservata alle famiglie dei pazienti dell'ospedale pediatrico Gaslini di Genova, con 11 mini alloggi e spazi comuni e di servizio

7 aprile 2021

GENOVA - Entro l'estate, la "Casa rossa" di Sturla si trasformerà nel nuovo "Covo degli orsi", una struttura di accoglienza riservata alle famiglie dei pazienti dell'ospedale pediatrico Gaslini di Genova, con 11 mini alloggi e spazi comuni e di servizio. Posata oggi la prima "tavola" alla presenza, tra gli altri, del sindaco Marco Bucci e dell'assessore regionale alle Politiche sociali, Ilaria Cavo. La struttura in via del Tritone sarà gestita in concessione ventennale dall'associazione di volontariato "La band degli orsi", che cura già altre sei strutture. Dell'edificio originario, ex cantiere navale risalente al 1899 e vincolato dalla Soprintendenza, verrà conservato solo l'esterno, mentre all'interno sarà posizionato un prefabbricato in legno di abete rosso dell'Alto Adige. La riqualificazione è stata sostenuta con contributi Fondazione Compagnia di San Paolo, di Banca Passadore e di altri sostenitori del mondo privato. Prevista anche l'apertura di un centro anti-usura.

"A nome della città rivolgo i miei più sinceri complimenti all'associazione 'La band degli orsi' per lo straordinario impegno profuso in questi anni e per questa ennesima concreta testimonianza di affetto, vicinanza e supporto alle famiglie dei bimbi del Gaslini- commenta il sindaco- grazie di cuore ai suoi meravigliosi e infaticabili volontari". Anche l'assessore Cavo ringrazia l'associazione e l'ospedale Gaslini "per tutto quello che fanno. Sosteniamo associazioni come questa perché hanno dimostrato, con il lavoro costante e una grande forza di volontà, di saper accompagnare i bambini e le famiglie. Questo progetto e questa nuova casa sono un segno e un esempio: avete colto il bisogno vero delle famiglie prendendovi cura di un aspetto fondamentale, il tempo dell'attesa. Cogliere il valore di quel tempo è un grande servizio all'intera collettività".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati