SuperAbile






In Salute e ricerca

Notizie


Coronavirus, in Molise doppio tampone per i rientri da Paesi a rischio

Misura prevista per chi entra in regione e ha soggiornato o transitato in Croazia, Grecia, Malta e Spagna

14 agosto 2020

ROMA - Il presidente della Regione Molise, Donato Toma, ha emanato una nuova ordinanza, la numero 42 del 2020, su ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Nello specifico, il provvedimento riguarda le persone che intendono fare ingresso nel territorio regionale e che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Croazia, Grecia, Malta e Spagna, alle quali si applicano - in aggiunta alle disposizioni nazionali vigenti - ulteriori misure di prevenzione, alternative tra loro.


 

La prima delle disposizioni prevede che "le persone che nelle 72 ore antecedenti il loro ingresso nel territorio nazionale si siano sottoposte ad un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo, sono poste in isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora fino all'esito negativo di un ulteriore tampone da effettuarsi, a cura dell'ASREM, nelle 48 ore successive all'ingresso nel territorio regionale". Nella seconda si specifica che "le persone che non abbiano effettuato il test nelle 72 ore antecedenti il loro ingresso nel territorio nazionale sono poste in isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora fino all'esito negativo di un tampone da effettuarsi, a cura dell'ASREM, nelle 48 ore successive all'ingresso nel territorio regionale, e di un ulteriore tampone da effettuarsi, sempre a cura dell'ASREM, nei 10 giorni successivi all'effettuazione del primo tampone. L'obbligo di isolamento fiduciario viene automaticamente meno con l'esito negativo del secondo tampone".


 

Tutte le persone interessate dal provvedimento "anche se asintomatiche, sono obbligate a comunicare immediatamente il proprio ingresso nel territorio regionale al Dipartimento di prevenzione dell'ASREM utilizzando l'indirizzo e-mail coronavirus@asrem.orge specificando il luogo di dimora o abitazione e i propri recapiti".

 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati