SuperAbile






In Salute e ricerca

Notizie


Africa. Oltre il milione di casi di coronavirus, l'Ua: la risposta sia audace

I dati sul Covid-19 non convincono l'Oms: "È solo punta iceberg". La metà dei casi confermati - pari a 529.877 - si concentrano in Sudafrica. Viene poi l'Egitto con 95.000 e l'Algeria con 33.055

11 agosto 2020

ROMA - "Servono azioni aggressive e audaci": questi i termini scelti dagli esperti dell'Unione africana (Ua) per mettere in guardia i governi africani, dopo che l'epidemia di Covid-19 ha superato il milione di contagi, su una popolazione che supera il miliardo e duecento milioni di persone. Per gli analisti dell'organizzazione africana, l'alto numero di casi è da attribuirsi all'aumento dei test diagnostici effettuati, un fatto considerato in sé positivo. Per questo l'Unione africana ha sollevato l'allarme per la Tanzania: le autorità da settimane non starebbero condividendo i dati nazionali sull'epidemia e questo "è fonte di preoccupazione", hanno detto dall'Ua. Molti altri Paesi poi non riescono ad effettuare i test necessari pertanto resterebbe "incerta" la reale entità della pandemia nel continente.
 
Stando ai dati dell'organizzazione mondiale della sanità (Oms) la metà dei casi confermati - pari a 529.877 - si concentrano in Sudafrica. Viene poi l'Egitto con 95.000 e l'Algeria con 33.055. Anche i responsabili dell'Agenzia Onu hanno manifestato preoccupazione: in assenza di sufficienti test diagnostici, il milione di casi registrati sarebbe "solo la punta dell'iceberg".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati