SuperAbile






In Salute e ricerca

Notizie


A Palermo un nuovo strumento per la diagnostica del tumore ai polmoni

Un nuovo strumento di diagnostica alla clinica “La Maddalena” che si dota di un broncoscopio ultrasottile di ultima generazione: un dispositivo che è in grado di scandagliare i bronchi fino alle ramificazioni più sottili

23 gennaio 2019

PALERMO - Un nuovo strumento di diagnostica alla clinica 'La Maddalena’ di Palermo, "prima struttura in Italia - si legge in una nota - a dotarsi di un broncoscopio ultrasottile di ultima generazione". Si tratta di un dispositivo che, lavorando in sinergia con le sonde ecografiche miniaturizzate e con i sistemi di navigazione, è in grado di scandagliare i bronchi fino alle ramificazioni più sottili, difficili da raggiungere con altri dispositivi.
 
Il nuovo broncoscopio è utile nella diagnosi avanzata del tumore al polmone "e si va ad integrare con le tecniche chirurgiche mininvasive" introdotte già da qualche anno nel dipartimento oncologico palermitano. Il chirurgo toracico Roberto Marchese poi annuncia: "Ci doteremo a breve di una sonda che ci consentirà di fare contestualmente diagnosi e terapia, bruciando il tumore nello stesso momento in cui lo osserviamo. Questo, però, nel caso di pazienti non operabili attraverso le altre metodiche".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati