SuperAbile






In Salute e ricerca

Notizie


Vita indipendente e progetti di inclusione, Sanremo: la regione potenzia lo 'staff' del centro per l’autismo

Il Consiglio regionale della Liguria per "riorganizzare e potenziare l'attività per la presa in carico dei pazienti" nel centro "Piccolo Principe" di Bussana, frazione di Sanremo realizzerà percorsi educativi multidisciplinari che seguano i bambini autistici anche in età adulta, favorendo l'inserimento lavorativo

12 dicembre 2018

GENOVA - Percorsi educativi multidisciplinari mirati che seguano i bambini autistici anche in età adulta, favorendo l'inserimento lavorativo. È quanto deciso dal Consiglio regionale della Liguria per "riorganizzare e potenziare l'attività per la presa in carico dei pazienti" nel centro "Piccolo Principe" di Bussana, frazione di Sanremo. Un tema sollevato da Alice Salvatore, capogruppo del Movimento 5 Stelle ligure, perché proprio in quel centro "l'attività sarebbe messa in discussione da ripetute proroghe del personale e le famiglie hanno già subito disagi negli anni precedenti".
 
"Il nostro obiettivo- dichiara l'assessore alla sanità Sonia Viale, rispondendo a Salvatore- è quello di realizzare percorsi di vita indipendente e progetti di inclusione lavorativa in linea con il nuovo piano di Alisa e con gli strumenti e i percorsi previsti per l'età evolutiva finalizzati a piani di assistenza a lungo termine". In particolare, per Bussana la Regione "sta sviluppando azioni da portare a termine a inizio 2019 che prevedono, anche, un potenziamento dell'equipe professionale". Sarà individuato un neuropsichiatra responsabile del centro e stabilizzato l'organico che si occupa delle diagnosi e al supporto psicologico. In più, la Regione vuole puntare sulla multidisciplinarietà inserendo figure di educatori professionali, logopedisti e assistenti sociali. I pazienti poi saranno anche seguiti nel 'delicato’ passaggio all'età adulta, cercando di realizzare percorsi di crescita per una vita indipendente e inclusione lavorativa.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati