SuperAbile






In Interventi Inail


Punto Cliente: i servizi del Centro Protesi INAIL sul territorio

Dove sono i "Punto Cliente Inail", quali sono i rimborsi previsti, come funzionano i permessi lavorativi

28 novembre 2018

Le prestazioni sanitarie hanno assunto nel tempo una crescente importanza in funzione di come si è evoluto il concetto di tutela del lavoratore.
Col tempo, col crescere della sensibilità sociale rispetto al fenomeno infortunistico ed alla rilevanza del diritto del lavoratore e all’integrità fisica, il ruolo dell’Inail si arricchisce con l’inserimento di adeguati servizi sanitari, finalizzati a garantire il massimo della tutela  attraverso l’erogazione di cure utili e necessarie al recupero della capacità lavorativa.
Il Punto Cliente INAIL nasce con lo scopo di fornire sul territorio alcuni dei servizi del Centro Protesi di Vigorso di Budrio,  che svolge consulenza specialistica e fornisce il dispositivo tecnico più idoneo, con interventi personalizzati in relazione alle specifiche esigenze del paziente, anche attraverso accessi domiciliari, nei casi più complessi.
I Punti Cliente, sono 4 e  operano in stretta sinergia con il Centro Protesi, a cui è sempre possibile fare riferimento per prodotti e servizi non decentrati.

Punto Cliente di Milano
Situato presso la Direzione regionale Inail, il Punto Cliente di Milano offre agli infortunati sul lavoro della Lombardia un servizio tempestivo di consulenza e fornitura ausili, mediante interventi personalizzati e, nei casi più complessi, anche con accessi presso l’abitazione o la struttura di ricovero dell’assistito. Nel Punto Cliente è stabilmente presente un tecnico ortopedico, che opera in sinergia con le altre figure professionali della Direzione regionale, quali il medico, l’infermiera professionale, l’assistente sociale, il funzionario amministrativo. Oltre alla fornitura diretta di tutte le tipologie di ausili, vi è un collegamento con il Centro Servizi Mobilità di Budrio per il conseguimento delle patenti speciali. E’ inoltre attivo un Servizio polispecialistico del piede svolto periodicamente in stretta collaborazione con i professionisti del Centro Protesi di Budrio, che si occupa di risolvere e/o prevenire eventuali limitazioni funzionali del distretto del piede, con la possibilità di realizzare plantari e calzature ortopediche personalizzate.

C/o Inail Direzione regionale Lombardia
C.so di Porta Nuova, 19 - Milano
Tel 02.62586670
Referente: Achiropita Pignataro

Punto Cliente di Roma
Ubicato all’interno del Cto “Andea Alesini” e collegato alla Filiale di Roma del Centro Protesi, il Punto Cliente di Roma offre agli infortunati sul lavoro un servizio qualificato di consulenza e fornitura ausili. Il tecnico ortopedico del Punto Cliente opera in sinergia con le altre professionalità specialistiche della Filiale, in particolare medici fisiatri e fisioterapisti. Il Punto Cliente di Roma può fornire ogni tipologia di ausilio personalizzato per la mobilità, la cura e l’igiene personali, la comunicazione e gli adattamenti della casa. Fa inoltre riferimento al Centro Servizi Mobilità di Budrio, per il percorso di conseguimento di patenti speciali per la guida e l’adattamento dei veicoli.
Un recapito del Punto Cliente è attivo presso la sede Inail di Roma Centro.

C/o Cto “Andrea Alesini”
Via San Nemesio, 21 - Roma
Tel 06.54876271
Referente: Giovanni Giancarlo

Punto Cliente Bari
Integrato nel Ciac (Centro di informazione, assistenza e consulenza per neurolesi) della Direzione regionale Inail Puglia, il Punto Cliente Bari nasce come risposta alle necessità di informazione, consulenza e fornitura di dispositivi tecnici degli infortunati sul lavoro. La collocazione, all’interno della struttura specialistica della Direzione regionale, consente di replicare il modello operativo applicato al Centro Protesi di Budrio, che prevede l’interazione di professionalità diverse e complementari: tecnico ortopedico, medico, infermiere, fisioterapista, assistente sociale e psicologo che garantiscono, ciascuno per la propria competenza, un approccio globale al paziente, finalizzato ad ottenere il massimo recupero possibile. Infatti mediante interventi programmati, i tecnici ortopedici dell’Area Ausili e assistenza sul territorio di Budrio affiancano l’équipe multidisciplinare e le diverse figure professionaliche operano stabilmente presso il Ciac di Bari. Il Punto Cliente si occupa di consulenza e fornitura di ausili per la mobilità, per la cura e l’igiene della persona, domotici. Vi è inoltre un collegamento diretto con il Centro Servizi Mobilità di Budrio per il conseguimento delle patenti speciali. Insieme al Ciac, il Punto Cliente può realizzare, in raccordo con le realtà socio-sanitarie operanti sul territorio, attività di Consulenza ed Informazione a persone con disabilità di origine non lavorativa.

C/o Ciac Inail Direzione regionale Puglia
Via Brigata Regina, 6 - Bari
Tel 080.5436204 / 205 / 335

Punto Cliente Napoli
Ospitato all’interno della Direzione regionale Campania, il Punto Cliente di Napoli nasce come risposta concreta alla richiesta di avvicinare gli utenti con disabilità causata da attività lavorativa ad un servizio qualificato di fornitura di dispositivi tecnici per la vita quotidiana e lo sport. In sinergia con i professionisti della équipe multidisciplinare Inail, integrato nel percorso di presa in carico del lavoratore gravemente infortunato, il Punto Cliente svolge consulenza specialistica e fornitura personalizzata di ausili per la mobilità, con la possibilità di potenziare ed estendere il servizio all’ambito della mobilità con veicoli, alla cura ed igiene della persona, alle problematiche del piede.

C/o Inail Direzione regionale Campania
Via Nuova Poggioreale – Napoli
Tel 081.7784205 / 206
Responsabile: Gregorio Teti
 
 Per saperne di più:

Assenze dal posto di lavoro per visite mediche, terapie e visite specialistiche

La legge ha previsto per l’effettuazione di visite mediche, terapie, prestazioni specialistiche ed esami diagnostici il diritto a fruire di permessi retribuiti quando tali visite non siano immediatamente riconducibili a malattia, pertanto è stato introdotto una nuova fattispecie di permesso retribuito ed ha stabilito come lo stesso debba essere giustificato;
i  permessi retribuiti, quindi, non devono rientrare nei limiti quantitativi previsti dai contratti per tutte le altre tipologie di permesso,  ma si tratta di permessi aggiuntivi, cosi come sono da tempo aggiuntivi altri permessi previsti da specifiche norme di legge (ad esempio per la donazione del sangue);
 
 
Interventi Inail e trattamenti di rimborso economico.
Inail Circolare 61 del 23 dicembre 2011, regolamenta il rimborso economico previsto per gli assicurati Inail autorizzati che si recano presso le Strutture dell'Inail ovvero vengono inviati presso altre Strutture per
  • accertamenti;
  • prescrizione;
  • fornitura;
  • collaudo;
  • adattamento;
  • rinnovo;
  • riparazione dei dispositivi tecnici;
le vigenti disposizioni sono regolamentate dall’articolo 22 del “Regolamento per l'erogazione agli invalidi del lavoro di dispositivi tecnici e di interventi di sostegno per il reinserimento nella vita di relazione”.

INAIL Circolare 34 dell'8 giugno 2011, prevede la corresponsione di una "diaria" giornaliera come trattamento economico riservato agli assicurati invitati presso gli Uffici dell'Istituto per accertamenti medico-legali, amministrativi o per finalità terapeutiche. Estesa e recepita in via analogica in materia di assistenza protesica e di erogazione di cure idrofangotermali e soggiorni climatici.

DPR 1124 del 30 giugno 1965, articolo 89. Integrazione rendita. Anche dopo la costituzione della rendita di inabilità permanente, l'INAIL dispone che l'assicurato si sottoponga a speciali cure mediche o chirurgiche qualora siano ritenute utili per il miglioramento della capacità lavorativa. Gli assistiti che vengono inviati presso le Strutture dell'Inail o presso altre Strutture, hanno quindi diritto ad alcune prestazioni economiche accessorie, quali: il rimborso della spesa effettivamente sostenuta per soggiorno; rimborso spese di viaggio; diaria (limitatamente ai giorni di viaggio); e quando prevista l'integrazione della rendita. 

Riferimenti Normativi
  • Decreto Presidente della Repubblica n. 1124/1965 "Testo unico delle disposizioni per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali"
  • Legge 833/1978 "Istituzione del Servizio Sanitario Nazionale"
  • Decreto Ministro Sanità n. 332/1999 "Regolamento recante norme per le prestazioni di assistenza protesica erogabili nell’ambito del Servizio sanitario nazionale: modalità di erogazione"
  • Decreto legislativo n. 38/2000 "Disposizioni in materia di assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, a norma dell’articolo 55, comma 1, della legge 17 maggio 1999, n. 144"

di Rosanna Giovedi

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati