SuperAbile






In Normativa e Diritti


Revisione dell'handicap - Messaggio INPS del 30 ottobre 2008, n. 23991

Il messaggio sostiene che i verbali relativi alla situazione di handicap possono prevedere una rivedibilità nel tempo.

3 gennaio 2019

Il Messaggio INPS del 30 ottobre 2008, n. 23991 sostiene che la certificazione di handicap non possa essere "congelata" non prevedendo revisione alcuna. Quindi, i verbali relativi alla situazione di handicap possono prevedere una rivedibilità nel tempo.

L'affermazione appare in contrasto con quanto previsto dall'articolo 6 della Legge 9 marzo 2006, n. 80 che prevede che "i soggetti portatori di menomazioni o patologie stabilizzate o ingravescenti, inclusi i soggetti affetti da sindrome da talidomide, che abbiano dato luogo al riconoscimento dell'indennità di accompagnamento o di comunicazione, sono esonerati da ogni visita medica finalizzata all'accertamento della permanenza della minorazione civile o dell'handicap..."

Di fronte a questa evidenza, l'INPS sostiene che il Decreto applicativo dell'articolo 6 della Legge 80/2006, e cioè il Decreto ministeriale 2 agosto 2007, non avrebbe introdotto novità rispetto all'accertamento dell'handicap. Quindi l'esonero dalla ripetizione delle visite di accertamento sarebbe - secondo l'Istituto - relativa solo alle invalidità civili.

 

Messaggio INPS, 30 ottobre 2008, n. 23991: "Ulteriori istruzioni operative in tema di "Handicap e Disabilità."

di Gabriela Maucci

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati