SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Fondo non autosufficienza, in Emilia-Romagna supera mezzo miliardo

La Giunta Bonaccini ha approvato il nuovo Fondo regionale per il 2020, che quest'anno supera la dotazione di 450 milioni di euro, a cui si sommano 55,5 milioni del fondo nazionale

20 novembre 2020

BOLOGNA- Oltre mezzo miliardo di euro per la cura degli anziani non autosufficienti in Emilia-Romagna. . Oggi è arrivato anche il via libera della commissione Politiche sociali della Regione alla proposta di ripartizione dell'intero pacchetto, che servirà a finanziare prestazioni, interventi e servizi assistenziali rivolti a persone anziane e disabili non autosufficienti, anche incrementando l'assistenza domiciliare e il supporto alle famiglie con i ricoveri di sollievo in strutture socio-sanitarie, integrativi e aggiuntivi rispetto a quanto già previsto dai Livelli essenziali di assistenza. Dell'intero budget, alle Aziende sanitarie sono distribuiti più di 317 milioni sulla base della popolazione residente dai 75 anni in su (erano 574.112 all'1 gennaio). Oltre 116 milioni sono destinati a interventi a favore di persone con disabilità e gravissime disabilità acquisite, mentre i restanti 15,8 milioni assicurano servizi in presenza di gestioni particolari pubbliche e private e strutture di piccole dimensioni in zone montane e disagiate. Nel dettaglio si parla di: 104 milioni di euro a Bologna; 75,9 milioni a Modena; 55,1 milioni a Reggio Emilia; 49,9 milioni a Parma; 42,6 milioni a Ferrara; 33,9 milioni a Piacenza; 14,6 milioni a Imola; 129 milioni alla Romagna.

"La quotidianità è rappresentata dalle famiglie, dalle persone anziane e da quelle fragili che hanno bisogno di cure e di attenzioni- commenta il presidente Stefano Bonaccini- e lo è ancora di più durante un evento così drammatico come la pandemia che stiamo vivendo. L'aumento delle risorse vuole dunque essere un segnale preciso sul fatto che vogliamo rafforzare il nostro impegno a essere al loro fianco". Anche quest'anno, aggiungono la vicepresidente Elly Schlein e l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini- siamo riusciti ad aumentare le risorse destinate agli anziani e alle persone con gravi disabilità e alle loro famiglie. Ancora una volta possiamo contare su una dotazione finanziaria tra le più alte in Italia, anche grazie all'approvazione da parte del governo del Piano nazionale per la non autosufficienza per il triennio 2019-2021. Mai come in questo momento di grave crisi sanitaria e sociale tante persone e famiglie attendono risposte concrete ai propri bisogni".

Per le persone con gravi disabilità, inoltre, la Regione ha previsto ulteriori risorse (statali e regionali) in aggiunta al Fondo per la non autosufficienza. Nel dettaglio: 5,8 milioni di euro al fondo 'Dopo di noi' per chi rimane senza il sostegno familiare; 6,7 milioni a favore dei caregiver familiari; 2,9 milioni di euro per le strutture semi-residenziali per disabili, istituito a livello nazionale per coprire le spese sostenute durante il lockdown.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati