SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Welfare, Torino: 540mila euro per la rete solidale anche in autunno

Con un delibera di giunta il Comune di Torino stanzia altri 540mila euro per la rete di "Torino Solidale", che da marzo a oggi ha sostenuto 15mila famiglie tramite pacchi alimentari

23 luglio 2020

TORINO - Con un delibera di giunta il Comune di Torino stanzia altri 540mila euro per la rete di "Torino Solidale", che da marzo a oggi ha sostenuto 15mila famiglie tramite pacchi alimentari. "Ci siamo strutturati per proseguire anche in autunno- spiegano da Palazzo Civico- e proprio in questi giorni si sta effettuando la consegna di panieri mensili a circa 10mila famiglie". "Il post lockdown- commenta la sindaca Chiara Appendino in conferenza stampa- ha aggravato la situazione di coloro che già vivevano in condizione di difficoltà e, purtroppo, sta facendo emergere nuove povertà. Assicurare alla rete di 'Torino Solidalè la possibilità di rispondere alle richieste è una priorità della città". Il sistema di assistenza viene realizzato dalla Città in collaborazione con l'associazione Damamar, il Banco Alimentare, delle Opere di Carità e la rete del privato sociale. In questa seconda fase, anche Fondazione Cottino e Nova Coop sono entrati a far parte della squadra.
 
Inoltre, durante la fase più acuta dell'emergenza è stato allestito un ricovero per senza fissa dimora in via Ravenna 8. "Dare continuità all'esperienza di questa struttura- commenta la vicesindaca e assessore al Welfare Sonia Schellino- rappresenta uno dei punti di forza della nostra città".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati