SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Gemma (M5S): 30% persone con disabilità a rischio povertà, Ue intervenga

“Gli oltre 100 milioni di cittadini europei con disabilità sono tra i più colpiti dalla pandemia. In molti Paesi europei si sono verificati in questi mesi gravi episodi di abbandono di persone disabili in contesti ad alto rischio di contagio, oltre a discriminazioni nell'accesso a misure protettive e servizi sanitari”

26 maggio 2020

ROMA - “Gli oltre 100 milioni di cittadini europei con disabilità sono tra i più colpiti dalla pandemia. In molti Paesi europei si sono verificati in questi mesi gravi episodi di abbandono di persone disabili in contesti ad alto rischio di contagio, oltre a discriminazioni nell'accesso a misure protettive e servizi sanitari. Il 30% delle persone con disabilità è a rischio di povertà ed esclusione sociale e deve sostenere un costo della vita più elevato a causa della propria condizione, la Commissione europea deve dunque garantire che qualsiasi proposta relativa agli standard minimi di reddito per i cittadini europei tenga conto dei costi aggiuntivi relativi alla disabilità”, così l’europarlamentare del Movimento 5 Chiara Gemma si è rivolta alla Commissaria alle Pari Opportunità, Helena Dalli, durante un dibattito in Commissione Occupazione e Affari sociali del Parlamento europeo.
 
"Le politiche di contenimento della pandemia dei diversi Stati membri continuano in troppi casi a lasciare le persone con disabilità senza il supporto e le cure necessarie, le misure di lockdown non prendono in considerazione le loro esigenze specifiche. Le persone con disabilità impiegheranno molto più tempo a riprendersi da questa crisi degli altri.
 
La Commissione europea deve dunque adeguare la nuova strategia UE sulla disabilità a questa eccezionale emergenza”, conclude Gemma.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati