SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Disabilità, il Codice unico compie un passo avanti: c'è il disegno di legge delega

Annunciato dal premier Conte e dal ministro Fontana nei mesi scorsi, il Codice è ora oggetto di uno dei dieci disegni di legge delega al Governo approvati dal Consiglio dei ministri

4 marzo 2019

ROMA – Il Codice unico sulla disabilità non è più solo un annuncio o una promessa, ma è l'oggetto di un disegno di legge delega. Il Consiglio dei Ministri, su proposta del presidente Giuseppe Conte, ha infatti approvato dieci disegni di legge di delega al Governo per le semplificazioni, i riassetti normativi e le codificazioni di settore. Tra questi ultimi c'è, al punto 6, la “delega al Governo di semplificazione e codificazione in materia di disabilità”, che dà facoltà al governo di “adottare uno o più decreti legislativi, al fine di promuovere, tutelare e garantire il pieno ed eguale godimento dei diritti umani e delle libertà fondamentali da parte della persona con disabilità e porre le condizioni affinché sia effettivamente rimosso qualsiasi ostacolo che ne limiti o impedisca la piena e libera partecipazione alla vita economica, sociale e culturale della nazione. La delega – si legge ancora nelle anticipazioni del testo pubblicate dal governo in una nota - prevede l’intervento su più settori, tra i quali: definizione della condizione di disabilità, disciplina dei benefici, promozione della vita indipendente e contrasto dell’esclusione sociale, inserimento nel mondo del lavoro e tutela dei livelli occupazionali ed infine, accessibilità e diritto alla mobilità”.
 
Ora il testo del disegno di legge, approvato dal governo, passa all'esame del Parlamento, che dovrà approvarlo dopo averlo eventualmente modificato.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati