SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Basilicata, modificata la legge regionale sulle attività odontoiatriche

Passano da cinque a sei anni i termini per l’adeguamento dei requisiti strutturali delle attività specialistiche già operanti. Il consiglio regionale approva la proposta di legge nata dall’iniziativa di Gerardo Bellettieri (FI) e Massimo Zullino (Lega)

9 ottobre 2019

POTENZA - Si allunga di un anno il termine previsto per l'adeguamento dei requisiti strutturali delle attività specialistiche odontoiatriche già operanti. Il consiglio regionale di Basilicata, infatti, ha approvato all'unanimità la proposta di legge di modifica alla legge regionale in materia di autorizzazione, su iniziativa dei consiglieri Gerardo Bellettieri (FI) e Massimo Zullino (Lega). Le nuove norme prevedono che "per le strutture già in esercizio, l'adeguamento dei requisiti strutturali, fermo restando l'osservanza degli obblighi derivanti dal decreto legislativo 81/08 e altre leggi o regolamenti da autocertificare al momento dell'istanza, deve essere effettuato entro sei anni dall'entrata in vigore della presente legge". Con la precedente legge regionale l'adeguamento ai requisiti minimi strutturali, tecnologici e organizzativi prescritti era di cinque anni.
 
"La modifica della legge - hanno precisato Bellettieri e Zullino - si è resa necessaria a causa dei notevoli ritardi e incertezze in ordine all'effettuazione dei controlli da parte degli enti istituzionali preposti, generati dalla complessità delle disposizioni in materia di autorizzazioni".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati