SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Una “tassa di scopo” per i caregiver: la proposta di First

Tassare merendine e bibite gasate per finanziare la legge sui caregiver familiari: l'ipotesi prende spunto dall'idea del ministro Fioramonti, che pensa alla stessa tassa di scopo per finanziare la scuola. First: “Caregiver hanno bisogno di risorse strutturali e adeguate”

12 settembre 2019

ROMA – Una “tassa di scopo su cibi e bevande dannose” per “finanziare adeguatamente e strutturalmente la futura legge sui caregiver family”: è la proposta avanzata dalla First (Federazione italiana rete sostegno e tutela), prendendo spunto dall'idea del ministro Fioramonti di “tassare” bibite gasate e merendine per devolvere fondi alla scuola.
 
Ora la federazione “rilancia l’idea – spiega - e chiede l’utilizzo di una tassa di scopo su cibi e bevande dannose per per finanziare la legge sui Caregiver Family, il cui fondo ha bisogno di essere necessariamente implementato in modo consistente”. La proposta nasce dalla convinzione che “i bisogni, le tutele e le esigenze di vita dei caregiver non possono trovare adeguata risposta senza una forte implementazione del fondo nazionale a ciò destinato. Nell’auspicare pertanto una rapida approvazione del disegno di legge pendente presso l’ XI Commissione del Senato – conclude First - chiediamo al governo e alle forze parlamentari di finanziare le legge attraverso il sistema sopra delineato”.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati