SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Dopo di noi, a Reggio Emilia "prove" di autonomia per oltre 100 persone con disabilità

Oltre 100 persone con disabilità della provincia di Reggio Emilia potranno sperimentare servizi innovativi per l'inclusione sociale, la residenzialità, l'accesso alle prestazioni sanitarie e l'inserimento lavorativo

29 aprile 2019

REGGIO EMILIA - Oltre 100 persone con disabilità della provincia di Reggio Emilia potranno sperimentare servizi innovativi per l'inclusione sociale, la residenzialità, l'accesso alle prestazioni sanitarie e l'inserimento lavorativo. Lo prevede il progetto "Prove di dopo di noi", promosso dal consorzio di cooperative sociali Oscar Romero in partenariato con il programma "Città senza barriere e il poliambulatorio "3C Salute", che ha ottenuto un importante finanziamento dal ministero dell'Interno. Si tratta di 100.000 euro a cui il consorzio delle coop sociali ne aggiunge altri 50.000. In dettaglio tra gli obiettivi dell'iniziativa, in tema di autonomie igienico-sanitarie e abitative saranno sperimentati modelli in cui gli operatori e i famigliari non si sostituiscono alla persona con disabilita' ma la accompagnano con competenza al massimo livello di capacità raggiungibile. Le realta' consortili, inoltre, metteranno a disposizione le competenze di educatori professionali, terapisti occupazionali e operatori socio sanitari per progettare e realizzare percorsi individualizzati di inclusione sociale. Nel progetto e' prevista infine la possibilità di accedere a prestazioni sanitarie al poliambulatorio "3C Salute", con sedazione cosciente gratuita.
 
"E' con grande soddisfazione che presentiamo questo progetto- commenta il presidente del consorzio Oscar Romero Valerio Maramotti- che si aggiunge alle tante iniziative realizzate con città senza barriere in questi anni, con in più il valore di portare risorse aggiuntive per il welfare territoriale e per le persone con disabilità della nostra comunità". Risorse, aggiunge, "che saranno vicine ai bisogni che quotidianamente incontriamo".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati