SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Definiti i tetti di spesa delle strutture private in Basilicata

La Commissione consiliare ha determinato che per le prestazioni di specialistica ambulatoriale il tetto massimo è di 25,7 milioni di euro per le prestazioni rese ai cittadini residenti in Basilicata e di circa 2,8 milioni di euro per le prestazioni rese ai cittadini residenti in altre regioni

12 marzo 2019

POTENZA - La quarta Commissione consiliare della Regione Basilicata, presieduta dal consigliere Vito Giuzio del Pd, ha espresso nei giorni scorsi parere favorevole a maggioranza su una delibera della giunta che definisce i tetti di spesa per le strutture private accreditate per la specialistica ambulatoriale per gli anni 2019 - 2020. Nelle specifico è stato determinato che per le prestazioni di specialistica ambulatoriale il tetto massimo è di 25,7 milioni di euro per le prestazioni rese ai cittadini residenti in Basilicata e di circa 2,8 milioni di euro per le prestazioni rese ai cittadini residenti in altre regioni.
 
In più per gli anni 2019 e 2020 si aggiungono i 400 mila euro stanziati della legge regionale per le prestazioni aggiuntive di specialistica ambulatoriale. Favorevoli al provvedimento oltre a Giuzio anche i consiglieri Piero Lacorazza (Pd), Paolo Galante (RI) e Giuseppe Soranno (Pp). Si è astenuto Giannino Romaniello di Mdp. Non ha partecipato al voto Gianni Perrino del Movimento 5 stelle.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati