SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Residenza horror a Bologna, la regione sarà parte civile

La Regione Emilia-Romagna si costituirà parte civile nel futuro processo per i maltrattamenti nella casa famiglia di San Benedetto Val di Sambro. Lo annuncia in una nota la giunta regionale

22 febbraio 2019

BOLOGNA - La Regione Emilia-Romagna si costituirà parte civile nel futuro processo per i maltrattamenti nella casa famiglia di San Benedetto Val di Sambro. Lo annuncia in una nota la giunta regionale. Venerdì il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l'assessore regionale alla sanità, Sergio Venturi, faranno il punto sulle norme che regolano il settore in una conferenza stampa. La loro applicazione in Emilia-Romagna, sottolinea la Regione, è comunque la "più rigida possibile". Ma in vista c’è anche un rafforzamento dei controlli, "insieme a nuove misure possibili a cui sta lavorando la Regione per impedire il ripetersi di fatti tanto vergognosi".
 
Ma intanto il sindacato di base Usb accusa proprio la Regione "per quanto riguarda il sistema degli accreditamenti delle strutture socio sanitarie, la continua esternalizzazione di servizi ed il subappalto ai privati di interi segmenti del welfare pubblico e della sanità". Togliere risorse "alle strutture pubbliche per lasciare campo libero agli interessi dei privati e del no-profit, senza peraltro esercitare nessuna funzione di controllo- afferma il sindacato di base in una nota- è una precisa scelta politica della Regione ed i casi di cronaca di queste settimane ci confermano che dove c’è interesse privato, senza un rigido controllo pubblico, si annidano i germi del malaffare. La Regione ne deve rispondere politicamente e non può lavarsene le mani rimandando il tutto ad una mancanza del quadro normativo sui controlli". Usb infine chiede di "avviare un grande piano di reinternalizzazione del welfare e della sanità, a garanzia della qualità dei servizi per l'utenza e delle condizioni di tutela e dignità per i lavoratori".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati