SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Per gli invalidi al cento per cento Rimini punta sul ritorno a casa

"Maggiore fluidità nelle risorse" per quanto riguarda i percorsi di deistituzionalizzaizone e ritorno al proprio domicilio. A questo punta il Piano di zona socio-sanitario di Rimini, lo ribadisce la vicesindaco Gloria Lisi ha risposto in consiglio comunale a una interrogazione di Mario Erbetta del Gruppo misto

11 febbraio 2019

RIMINI - Sono 98 gli utenti invalidi al 100% nelle strutture residenziali della città di Rimini. I dati li fornisce la vicesindaco Gloria Lisi rispondendo in consiglio comunale a una interrogazione di Mario Erbetta del Gruppo misto. Augurandosi da parte della Regione "maggiore fluidità nelle risorse" per quanto riguarda i percorsi di deistituzionalizzaizone e ritorno al proprio domicilio. Su cui punta il Piano di zona socio-sanitario.
 
Più nel dettaglio, nei centri sociali riabilitativi accreditati sono presenti quattro utenti tra i 18 e i 35 anni; 23 tra i 35 e i 55 anni; 16 dai 55 ai 64 anni. E la spesa media giornaliera ammonta a 140 euro. Nei centri non accreditati sono rispettivamente tre, quattro e uno, per una spesa giornaliera di 162 euro; nei gruppi appartamento cinque, 10 e tre, per una spesa di 92 euro; nelle case famiglie tre, quattro e quattro, per una spesa di 64 euro. Nei nuclei residenziali si sale a 177 euro e nelle case di residenza per anziani a 124. Per quanto riguarda infine la quota del bilancio destinata dal Comune, nel 2018 ammonta a 6,526 milioni di euro.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati