SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Autonomie locali del Friuli Venezia Giulia: ok agli ambiti dei servizi sociali

Ok unanime del Consiglio delle Autonomie locali del Friuli Venezia Giulia alla definizione degli ambiti territoriali di gestione associata del Servizio sociale dei comuni approvata dalla giunta regionale il 28 dicembre scorso e illustrata oggi dal vicegovernatore con delega alla sanità

18 gennaio 2019

TRIESTE - Unanime ok del Consiglio delle Autonomie locali del Friuli Venezia Giulia (Cal) alla definizione degli ambiti territoriali di gestione associata del Servizio sociale dei Comuni (Ssc) approvata dalla giunta regionale il 28 dicembre scorso e illustrata oggi dal vicegovernatore con delega alla sanità Riccardo Riccardi, riferisce una nota della Regione. Confermati i 18 ambiti individuati, ciascuno con almeno 45mila abitanti, o 25mila se più della metà siano residenti in comuni montani o parzialmente montani. Solo due le eccezioni. Una richiesta dal Comune di Reana del Rojale, che entra nell'ambito del Torre invece che nel Friuli centrale; l'altra dall'Uti Giuliana che avrà due Ssc: il primo solo per il Comune di Trieste, il secondo per i Comuni di Duino Aurisina, Monrupino, Muggia, San Dorligo della Valle e Sgonico.
 
È stata prevista la costituzione delle Assemblee dei sindaci del Ssc, organismi per il governo della gestione associata della funzione sociale, che ricalca le Assemblee dei sindaci di ambito distrettuale esistenti dal 2006 fino all'introduzione delle Unioni territoriali intercomunali (Uti). "Abbiamo mantenuto sostanzialmente l'aderenza ai bacini esistenti- spiega Riccardi- ma ribadiamo la disponibilità ad accogliere motivate richieste di alcuni Comuni che vogliano modificare collocazione, così come abbiamo fatto nei due casi già approvati. Sono a conoscenza- aggiunge- del fatto che alcuni di loro preferirebbero soluzioni diverse e saremo attenti alle loro richieste trovando le adeguate soluzioni", conclude il vicegovernatore.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati