SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Il Veneto aumenta i fondi per minori e persone disabili

Un fondo da 680 milioni l'anno nel triennio 2019 2021, per finanziare le equipe specialistiche per i minori vittime di abusi e uno stanziamento di 8,3 milioni nei tre anni per la compartecipazione alle spese dei malati psichici accolti in appartamenti protetti

6 dicembre 2018

VENEZIA - Un fondo da 680 milioni l'anno nel triennio 2019 2021, per finanziare le equipe specialistiche per i minori vittime di abusi e uno stanziamento di 8,3 milioni nei tre anni per la compartecipazione alle spese dei malati psichici accolti in appartamenti protetti. Sono due misure introdotte nel collegato al bilancio regionale del Veneto grazie agli emendamenti presentati dall'assessore al Sociale Manuela Lanzarin. Per quanto riguarda i minori vittime di abusi o maltrattamenti, "il servizio di presa in carico si è evoluto da progetto pilota, sperimentale, a struttura stabile e permanente, garantita dai livelli essenziali di assistenza sociale". I minori presi in carico ogni anno sono circa 500 e nei primi sei mesi del 2018 i nuovi accessi al servizio sono stati ben 423. "Il finanziamento di 680mila euro dal fondo sanitario regionale consente di garantire su scala regionale a bambini e ragazzi abusati e maltrattati percorsi organizzati di ascolto, protezione, accompagnamento e terapia, gestiti da psicologi-psicoterapeuti e coadiuvati da neuropsichiatri infantili e da altre figure tecniche". Lo stanziamento di 8,3 milioni nei tre anni permetterà, invece, di mantenere la quota di compartecipazione a carico della Regione Veneto per le persone con disturbi mentali accolti in comunità di alloggio o in gruppi appartamento al 60% della retta, rispetto al 40% previsto dai Lea nazionali.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati