SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Disabilità, “la risposta del governo non ci soddisfa né ci rassicura”

Critico il Comitato 16 novembre, all'indomani della Giornata internazionale delle persone con disabilità: “Abbiamo dovuto attendere il 3 dicembre, Giornata dedicata alle persone con disabilità istituita nel 1981 dall'Onu, per ottenere una risposta dal nuovo Governo. Risorse inadeguate e nessuna convocazione del tavolo: ci mobiliteremo”

5 dicembre 2018

ROMA – Le risorse stanziate per la non autosufficienza sono inadeguate e il tavolo interministeriale che dovrebbe assicurare politiche efficaci non è stato convocato: così il Comitato 16 Novembre boccia decisamente il nuovo governo e gli impegni ribaditi in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità. “Abbiamo dovuto attendere la ricorrenza del 3 dicembre per ottenere una risposta dal nuovo Governo – dichiara il Comitato - Una risposta che non ci soddisfa nè ci rassicura”. Primo, perché “le risorse per la non autosufficienza, messe dal governo Conte nella legge di Bilancio 2019, sono totalmente inadeguate per rispondere alle reali esigenze di migliaia di persone con gravissima disabilità e loro familiari. La cosiddetta 'manovra del popolo', infatti, non è stata generosa con il popolo delle persone non autosufficienti: per il 2019 sul Fondo nazionale per le non autosufficienze sono previsti solo 100 milioni in più rispetto ai 450 milioni attuali”. Secondo, perché “nonostante le nostre continue richieste, l'attuale Governo pare essersi dimenticato dell'esistenza di un Tavolo nazionale sulla non autosufficienza, nato diversi anni fa proprio grazie alle battaglie del Comitato 16 Novembre per definire un Piano nazionale finalizzato a garantire omogeneamente su tutto il territorio nazionale livelli essenziali di assistenza”.
 
“Questa situazione per noi è inaccettabile!”, afferma il Comitato, che torna a chiedere “con forza al governo di aumentare nel 2019 le risorse del Fondo nazionale per le Non autosufficienze di almeno altri 100 milioni portandolo alla cifra complessiva di 650 milioni di euro strutturali e, nel contempo, l'immediata convocazione del Tavolo nazionale per Non Autosufficienze per definire e realizzare un Piano nazionale entro la fine del 2019. Senza risposte positive – annuncia - dichiariamo sin da subito lo stato di mobilitazione con forme di protesta anche estreme in rappresentanza del nostro 'popolo' e in nome di un Paese più civile!”.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati