SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Dopo di noi, a Trieste pronti due nuovi appartamenti ristrutturati

Dopo una ristrutturazione durata ben dodici anni e una spesa complessiva pari a 630 mila euro, sono stati presentati i due nuovi appartamenti che dagli inizi di maggio ospiteranno ciascuno tre persone con disabilità non grave. Si trovano in una villetta donata al comune dalla proprietaria

14 aprile 2018

TRIESTE - Dopo una ristrutturazione durata ben dodici anni e una spesa complessiva pari a 630mila euro, sono stati presentati questa mattina in via Malacrea 3, nel rione di San Giovanni-Longera, i due nuovi appartamenti che dagli inizi di maggio ospiteranno ciascuno tre persone con disabilità non grave. Si trovano in una villetta con giardino donata al Comune di Trieste dalla proprietaria: qui partirà la sperimentazione volta a sviluppare percorsi di vita indipendente nell'ambito delle azioni connesse alla legge sul "Dopo di Noi". È stata la presidente dell'associazione "La strada dell'amore" Rita Carrino che in prima persona ha reperito negli anni le risorse, pubbliche e private, necessarie per ristrutturare e arredare l'intera villetta.
 
Due, dunque, gli appartamenti completamente autonomi ed una sala multifunzionale destinata allo svolgimento di attività didattiche e di intrattenimento. Il giardino potrà essere usato come orto urbano dove sperimentare la coltivazione delle primizie e piante officinali. Un operatore si occuperà di assistere le sei persone disabili. Al piano terra verranno organizzate attività e laboratori aperti a tutti. L'iniziativa vede in campo il Comune e l'Anfass di Trieste con il servizio integrazione sociosanitaria della Regione Friuli Venezia Giulia. Il personale tecnico comunale individuerà le persone disabili da ospitare tenendo conto della gravità della situazione, della rete famigliare e della propensione alla coabitazione: "Diamo una risposta dignitosa ai ragazzi ma anche alle loro famiglie- commenta l'assessore comunale ai servizi sociali Carlo Grilli- a cui vogliamo garantire il percorso più sereno possibile".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati