SuperAbile







Prorogate al 31 dicembre 2021 le tutele per malattia e lavoro agile dei lavoratori fragili e con disabilita’

Le tutela per la malattia e lavoro agile dei lavoratori fragili previste dall’art. 26 del D.L. n. 18/2020 è prorogata al 31 dicembre 2021 - Art. 2-ter del D.L. n. 111/2021.

14 ottobre 2021

L’art. 2-ter introdotto al D.L. 111 del 6 agosto 2021 dalla Legge di conversione n. 133 del 24 settembre 2021, pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 235 dell’1 ottobre 2021, ha modificato l’art. 1 – comma 481 della legge 30  dicembre  2020, n.178 (legge di bilancio per il 2021 prorogando al 31  dicembre 2021 la tutela per la malattia dei lavoratori fragili prevista dall’art. 26 del D.L. n. 18/2020, secondo cui l’assenza per malattia è equiparata a ricovero ospedaliero nel caso in cui i lavoratori fragili non possano svolgere il lavoro agile.
Il comma 481 della legge n. 178/2020 come modificato prevede che “Le  disposizioni  dell'articolo  26,  commi  2  e  2-bis,  del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18,  convertito,  con  modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, si applicano nel  periodo  dal  1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021”.
Si ricorda che le tutele per la malattia dei lavoratori fragili e con disabilità sono state introdotte dall’art. 26 del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 (Decreto Cura Italia) e prevedono che:
  • i lavoratori in condizione di fragilità svolgono di norma la prestazione lavorativa in modalità agile, anche attraverso l'adibizione a diversa mansione ricompresa nella medesima categoria o area di inquadramento, come definite dai contratti collettivi vigenti, o lo svolgimento di specifiche attività di formazione professionale anche da remoto (art. 26 – comma 2 bis del D.L. n. 18/2020) ;
  • laddove la prestazione lavorativa non possa essere resa in modalità agile è equiparata al ricovero ospedaliero l’assenza dal servizio per i lavoratori dipendenti pubblici e privati in possesso di certificazione rilasciata dai competenti organi medico-legali, attestante una condizione di rischio derivante da immunodepressione o da esiti da patologie oncologiche o dallo svolgimento di relative terapie salvavita, ivi inclusi i lavoratori in possesso del riconoscimento di disabilità con connotazione di gravità ai sensi dell’art. 3, comma 3, Legge n. 104/1992 (art. 26 – comma 2 del D.L. n. 18/2020).
Le norme previste dal D.L. n.18/2020 sono state oggetto di diverse proroghe fino alla Legge30 dicembre 2020 n. 178 (Legge di Bilancio per il 2021) che con l’art. 1 – comma 481 ne aveva prolungato la durata al 28 febbraio 2021.

Successivamente l’art. 15 – comma 2 del D.L. n. 41/2021 ha modificato l'articolo 1, comma 481, della legge 30 dicembre 2020, n. 178, prolungando l’agevolazione al 30 giugno 2021.  Attualmente con l’art. 2-ter introdotto al D.L. 111 del 6 agosto 2021 dalla Legge di conversione n. 133 del 24 settembre 2021 viene coperto l’intero anno 2021( dal 1 gennaio al 31 dicembre 2021)

Periodo di comporto e indennità di accompagnamento

Si ricorda che l’art. 15 del D.L. n.41/2021 ha introdotto altre importanti modifiche all’art. 26 del D.L. n. 18/2020. In primo luogo ha definito  un problema mai affrontato nei precedenti decreti specificando che i periodi di assenza dal servizio dei lavoratori fragili, giustificati dalla necessità di prevenire il rischio di contagio da COVID-19, non sono computabili nel periodo di comporto.
Questa decisione molto attesa è stata assunta ancora una volta con un grave ritardo che in molti casi ha inciso sulla reale possibilità di utilizzo del beneficio da parte dei lavoratori.
Un’altra importante novità riguarda l’indennità di accompagnamento. La normativa vigente prevede che in caso di ricovero a totale carico dello Stato per un periodo pari o superiore a 30 giorni il pagamento dell’indennità venga sospeso. Anche su questo interviene il Decreto Sostegni, specificando che i periodi di assenza dal servizio per i lavoratori fragili non comportano una diminuzione delle somme erogate dall’INPS a titolo di indennità di accompagnamento per minorazione civile.

Normativa di riferimento
  • all'emergenza epidemiologica da COVID-19” convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020, n. 77;
  • Legge 30 dicembre 2020 n. 178: Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023;
  • Decreto Legge 22 marzo 2021, n. 41:  “Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all'emergenza da COVID-19” convertito con modificazioni dalla Legge 21 maggio 2021, n. 69;
  • Decreto-Legge 23 luglio 2021, n. 105: “Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l'esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche” convertito con modificazioni dalla Legge 24 settembre 2021, n. 133.
  • Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18: “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19” convertito con modificazioni dalla Legge  24 aprile 2020, n. 27;
  • Decreto Legge 19 maggio 2020, n. 34: “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all'economia, nonchè di politiche sociali connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19” convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020, n. 77;
  • Legge 30 dicembre 2020 n. 178: Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2021 e bilancio pluriennale per il triennio 2021-2023;
  • Decreto Legge 22 marzo 2021, n. 41:  “Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all'emergenza da COVID-19” convertito con modificazioni dalla Legge 21 maggio 2021, n. 69;
  • Decreto-Legge 23 luglio 2021, n. 105: “Misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l'esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche” convertito con modificazioni dalla Legge 24 settembre 2021, n. 133.
© Copyright SuperAbile Articolo liberamente riproducibile citando fonte e autore
Immagine tratta da pixabay.com

 

di Alessandra Torregiani

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati