SuperAbile







Inail Assegno funerario, assegno Una Tantum

Chi ha diritto al rimborso delle spese funerario in caso di decesso di un lavoratore unvalido Inail. Legge stabilità 2019

27 maggio 2019

Natura della prestazione economica e non soggetta a tassazione Irpef, hanno diritto all’assegno i superstiti di lavoratori deceduti a causa di infortunio sul lavoro o malattia professionale oppure chiunque dimostri di aver sostenuto le spese funerarie.
 
L’assegno viene rivalutato annualmente, a decorrere dal 1° luglio di ogni anno, con apposito decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze e il Ministero della salute, sulla base della variazione effettiva dei prezzi al consumo.
 
 Inail Circolare n. 40 del 25 ottobre 2018 (industria e agricoltura) la rivalutazione per l’assegno funerario è di 2.160,00 euro dal 1°luglio 2018
 
Per approfondire:

Le nuove disposizioni normative elevano l’importo dell’assegno funerario a 10.000,00 euro a partire dal 1° gennaio 2019 e garantiscono l’erogazione dell’assegno a prescindere dai requisiti necessari per aver diritto alla rendita a superstite (limiti di età per i figli e collaterali, vivenza a carico per ascendenti e collaterali) previsti dall’art. 85, d.p.r. 1124/65.
Il nuovo importo dell’assegno continua a essere rivalutato sulla base della variazione dell’indice dei prezzi al consumo comunicato annualmente dall’Istat


Per ulteriori informazioni
  • numero verde superabile 800.810.810.
  • dall'estero e da mobile al numero 06 455 39 607 (il costo della chiamata è legato al  piano tariffario del gestore utilizzato)
  • scrivi all'esperto: superabile@inail.it
si informa che il Contact Center integrato SuperAbile Inail  è  anche multilingue


© Copyright SuperAbile Articolo liberamente riproducibile citando fonte e autore
immagine tratta da pixabey.com

di Rosanna Giovedi scheda/foto

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati