SuperAbile







Inail-Assegno Una Tantum ai Superstiti

€ 10.050,00 a partire dal 1 luglio 2020 l'importo dell' Assegno una tantum, destinato ai superstiti. Medici e tecnici radiologi (raggi X) 61.692,73. Pensione indiretta ai superstiti – Indennità una tantum - Assegno ordinario d’invalidità

16 giugno 2021

Nei settori industria e agricoltura l’importo dell’assegno una tantum per i superstiti è fissato nella misura di euro 10.050,00 con decorrenza 1° luglio 2020. La prestazione non è soggetta a tassazione Irpef.

Oltre alle rendita ai superstiti, per i decessi del reddituario Inail a causa di infortunio o malattia professionale,  l'assegno è corriposto al coniuge superstite o unito civilmente, in mancanza ai figli o in mancanza di questi agli ascendenti, o in mancanza di questi ultimi ai fratelli e sorelle (art.85 T.U.)
Qualora non esistano i superstiti predetti l’assegno è corrisposto a chiunque dimostri di aver sostenuto le spese in occasione della morte del lavoratore nella misura corrispondente alla spesa sostenuta entro il limite massimo dell’importo previsto per i superstiti aventi diritto a rendita.
 
L’assegno viene rivalutato annualmente, a decorrere dal 1° luglio di ogni anno, con apposito decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze e il Ministero della salute, sulla base della variazione effettiva dei prezzi al consumo.  










Per i medici radiologi colpiti dall’azione dei raggi X e delle sostanze radioattive l'importo dell'assegno una tantum per i superstiti è rapportato alla retribuzione di euro 61.692,73   secondo le seguenti percentuali:
  1. un terzo della retribuzione per sopravvivenza del coniuge con figli aventi i requisiti;
  2. un quarto nel caso di sopravvivenza del solo coniuge o dei soli figli aventi i requisiti;
  3. un sesto negli altri casi.
Quadro normativo
  • Decreto del Presidente della Repubblica 30 giugno 1965, n. 1124: “Testo unico delle disposizioni per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali” e successive modifiche e integrazioni. Articoli 761, 852, 1163, 1244, 2185, 2336e 2357.
  • Delibera del Consiglio di Amministrazione Inail 25 giugno 2020, n. 32:“Rivalutazione dal 1° luglio 2020 delle prestazioni economiche per infortunio sul lavoro e malattia professionale per i settori industria, agricolturaenavigazione.”.
  • Decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali 3 agosto 2020, n. 91 concernente la rivalutazione, con decorrenza 1° luglio 2020, delle prestazioni economiche per infortunio sul lavoro e malattia professionale nel settore industria
  • Decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali 3 agosto 2020, n. 92: concernente la rivalutazione, con decorrenza 1° luglio 2020, delle prestazioni economiche per infortunio sul lavoro e malattia professionalenel settore agricoltura
  • Circolare Inail n. 49 del 30 dicembre 2020 Prestazioni economiche per infortunio sul lavoro e malattia professionale: settore industria, compreso il settore marittimo, agricoltura. Rivalutazione annuale con decorrenza 1° luglio 2020.


Per ulteriori informazioni
  • numero verde superabile 800.810.810.
  • dall'estero e da mobile al numero 06 455 39 607 (il costo della chiamata è legato al  piano tariffario del gestore utilizzato)
  • scrivi all'esperto: superabile@inail.it
si informa che il Contact Center integrato SuperAbile Inail  è  anche multilingue


© Copyright SuperAbile Articolo liberamente riproducibile citando fonte e autore
 

di Rosanna Giovedi (scheda/foto)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati