SuperAbile







Entro il 28 febbraio domanda per l'accesso al Fondo vittime amianto. Verbale di conciliazione giudiziale

domanda fondo eredi vittime amianto entro il 28 febbraio 2018, sentenze depositate o verbali di conciliazione giudiziale sottoscritti entro il 31 dicembre 2017.

16 febbraio 2018

Prestazioni del Fondo per le vittime dell'amianto in favore degli eredi di coloro che sono deceduti a seguito di patologie asbesto-correlate per l'esposizione all'amianto, nell'esecuzione delle operazioni portuali nei porti nei quali hanno trovato applicazione le disposizioni di cui alla legge 27 marzo 1992, n. 257. Verbale di conciliazione giudiziale

La domanda, per ottenere la prestazione erogata dal Fondo, deve essere presentata, secondo la modulistica aggiornata allegato1 della Circolare Inail n.8 del 12 febbraio 2018, da ciascuno dei soggetti beneficiari entro il 28 febbraio 2018, con riferimento alle sentenze depositate o ai verbali di conciliazione giudiziale sottoscritti entro il 31 dicembre 2017.
 
Si segnala l'importanza per l'utenza del rispetto del termine del 28 febbraio 2018 per la presentazione delle domande, tenuto conto che il Fondo opera soltanto per il triennio 2016-2018.

Relativamente alle modalità di accesso e di erogazione della prestazione si rimanda a quanto già stabilito nella circolare Inail 9 febbraio 2017, n. 7, con la precisazione che alla domanda dovrà essere allegata la sentenza o il verbale di conciliazione giudiziale, a seconda del titolo esecutivo dal quale risultino l'avente diritto alla prestazione e la somma dovuta.

L'importo della prestazione sarà stabilito dall'Inail con determinazione presidenziale, in misura di una quota percentuale uguale per tutti i beneficiari, in ragione delle domande pervenute e ritenute accoglibili, e nel rispetto per l'anno 2018 del limite di spesa pari a 10 milioni.


Ai fini dell'erogazione del Fondo è necessario leggere le istruzioni per intero nelle circolari riportate in allegato.


 

Normativa di riferimento 

  • Legge 27 marzo 1992, n. 257 art. 13, comma 8: "Norme relative alla cessazione dell'impiego dell'amianto".
  • Legge 28 dicembre 2015, n. 208, art 1, comma 278: "Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato ".
  • Decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze 27 ottobre 2016: "Procedure e modalità di erogazione delle prestazioni del fondo per le vittime dell'amianto in favore degli eredi di coloro che sono deceduti a seguito di patologie asbesto-correlate per l'esposizione all'amianto, nell'esecuzione delle operazioni portuali nei porti nei quali hanno trovato applicazione le disposizioni di cui alla legge 27 marzo 1992, n. 257".
  • Circolare Inail 9 febbraio 2017, n. 7: Art. 1, comma 278, della legge 28 dicembre 2015, n. 208. Procedure e modalità di erogazione delle prestazioni del Fondo per le vittime dell'amianto in favore degli eredi di coloro che sono deceduti a seguito di patologie asbesto-correlate per l'esposizione all'amianto, nell'esecuzione delle operazioni portuali nei porti nei quali hanno trovato applicazione le disposizioni di cui alla legge 27 marzo 1992, n. 257. Decreto ministeriale 27 ottobre 2016. Prime istruzioni operative.".
  • Determina del Presidente Inail del 12 giugno 2017, n. 272: "Fondo vittime amianto di cui alla legge 28 dicembre 2015 n. 208, articolo 1, comma 278 e al decreto ministeriale 27 ottobre 2016-determinazione della quota percentuale di accesso alle prestazioni del Fondo per gli anni 2016 e 2017";
  • Legge 27 dicembre 2017, n.205, art. 1, comma 188: "Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020".

immagine tratta dal sito  pixabay.com

di Rosanna Giovèdi

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati