SuperAbile







Sospeso l'assegno di ricollocazione per l'introduzione del reddito di cittadinanza

Con l'istituzione del Reddito di cittadinanza, dal 29 gennaio 2019 è disabilitata nel portale Anpal la funzionalità di richiesta di nuovi assegni di ricollocazione per i lavoratori in Naspi

13 febbraio 2019

L’ANPAL (Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro) in data 30 gennaio 2019 ha comunicato che è sospeso l’assegno di ricollocazione.
Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del Decreto Legge 28 gennaio 2019, n. 4 che istituisce il Reddito di cittadinanza, dal 29 gennaio 2019 è disabilitata nel portale Anpal la funzionalità di richiesta di nuovi assegni di ricollocazione per i lavoratori in Naspi.
Infatti, l’articolo 9 - comma 7, dello stesso Decreto n. 4/2019 dispone che sia sospesa fino al 31 dicembre 2021 l’erogazione dell’assegno di ricollocazione ai beneficiari di Naspi da almeno 4 mesi.
L’ANPAL precisa, comunque, che gli assegni già emessi continueranno ad avere efficacia sino al termine del periodo di assistenza intensiva previsto e che possono ancora presentare la domanda coloro che hanno ricevuto comunicazione positiva a seguito delle verifiche amministrative effettuate tra il 1° luglio 2018 e il 28 gennaio 2019.
Infine l’ANPAL, con un comunicato pubblicato sul proprio sito in data 5 febbraio 2019, informa che la sospensione dell’assegno di ricollocazione sino al 31 dicembre 2021, contestuale all’entrata in vigore del Decreto-Legge  n. 4/2019, riguarda esclusivamente le persone beneficiarie di Naspi da almeno 4 mesi. I lavoratori in cassa integrazione guadagni straordinaria coinvolti in accordi di ricollocazione in base all’articolo 24 bis del decreto legislativo 14 settembre 2015 n. 148,  possono ancora richiedere l’assegno.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare il Numero unico lavoro di Anpal 800.00.00.39 o inviare una mail all’indirizzo info@anpal.gov.it
Si ricorda che l’assegno di ricollocazione è una misura di politica attiva del lavoro introdotta dall’articolo 23 del decreto legislativo n. 150/2015 emanato in attuazione della Legge n. 183/2014 (Jobs Act). 
Consiste in una somma da spendere presso i centri per l’impiego, le agenzie per il lavoro o i consulenti del lavoro per intraprendere un percorso di reinserimento lavorativo. 
Inizialmente questa misura era rivolta esclusivamente a disoccupati  percettori di Naspi (Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego) da almeno quattro mesi, ma successivamente è stata ampliata ai beneficiari del Reddito di inclusione (ReI) e ai titolari di un trattamento straordinario di integrazione salariale che abbiano sottoscritto un accordo preliminare di ricollocazione.
Si sottolinea che l’assegno di ricollocazione non è abolito, ma sospeso.
Pertanto chi fosse interessato a sapere di più su questa misura può consultare la nostra scheda su Assegno di Ricollocazione oppure le informazioni a questi link
http://www.anpal.gov.it/In-Evidenza/assegno-di-ricollocazione/Pagine/default.aspx
oppure
http://www.anpal.gov.it/Normative/delibera-3-2018-modalita-operative-adr.pdf
 
Normativa di riferimento
  • Legge 10 dicembre 2014, n. 183: “Deleghe al Governo in materia di riforma degli ammortizzatori sociali, dei servizi per il lavoro e delle politiche attive, nonché in materia di riordino della disciplina dei rapporti di lavoro e dell'attività ispettiva e di tutela e conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro”;
  • Decreto Legislativo 14 settembre 2015, n. 148: “Disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro, in attuazione della legge 10 dicembre 2014, n. 183”;
  • Decreto Legislativo 14 settembre 2015, n. 150 : “Disposizioni per il riordino della normativa in materia di servizi per il lavoro e di politiche attive, ai sensi dell'articolo 1, comma 3, della legge 10 dicembre 2014, n. 183;
  • Decreto-Legge 28 gennaio 2019, n. 4: “Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni”.
© Copyright SuperAbile Articolo liberamente riproducibile citando fonte e autore
Immagine tratta da pixabay.com

di Alessandra Torregiani

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati