SuperAbile







Agevolazioni fiscali per l'assunzione di donne vittime di violenza di genere da parte delle cooperative sociali

La legge di bilancio 2018 ha previsto agevolazioni per l’assunzione delle donne vittime di violenza di genere.

18 marzo 2020

L’articolo 1 comma 220 della legge 205 del 27 dicembre 2017 (c.d. legge di bilancio 2018) ha previsto agevolazioni per l’assunzione delle donne vittime di violenza di genere. Destinatari di questa agevolazione le cooperative sociali (di cui alla legge n. 381 del 1991).
Il Decreto n. 11 maggio 2018, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 27 giugno 2018 emanato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell’Interno stabilisce, come disposto dall’art. 1, comma 220 della legge di bilancio 2018,  i  criteri  di assegnazione e di  ripartizione  delle  risorse in materia di sgravi contributivi per l’assunzione delle donne vittime di violenza di genere.
La norma, prevede l'erogazione di  un  contributo  a  titolo  di sgravio contributivo delle aliquote per l'assicurazione  obbligatoria previdenziale e assistenziale, nel limite di spesa di un  milione  di euro per ciascuno degli anni 2018, 2019  e  2020  e  per  un  periodo massimo di 36 mesi, a favore delle cooperative sociali  che  assumono con contratti di lavoro a tempo indeterminato,  a  decorrere  dal  1° gennaio 2018 e non oltre il 31 dicembre 2018,  le  donne  vittime  di violenza di genere.
Per poter accedere al beneficio, la cooperativa interessata deve produrre, per ciascuna persona assunta, la certificazione rilasciata dai servizi sociali del comune di residenza o dai centri antiviolenza o dalle case - rifugio.
Le agevolazioni contributive sono riconosciute dall’Inps in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande da parte delle cooperative sociali nei limiti delle risorse sopra indicate.
Il rimborso all’Inps degli oneri derivanti dall’esonero contributivo è effettuato sulla base di apposita rendicontazione.
L’Inps provvederà al monitoraggio delle minori entrate derivanti da questa disposizione fornendo i relativi elementi al Ministero del lavoro e delle politiche sociali.
Resta ferma l’aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche.  
 
Normativa di riferimento
  • Legge 27 Dicembre 2017, n. 202 - “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020”;
  • Decreto Ministero dello Sviluppo Economico 11 maggio 2018  -  “Sgravi contributivi per l’assunzione delle donne vittime di violenza di genere”.
© Copyright SuperAbile Articolo liberamente riproducibile citando fonte e autore
Immagine tratta da pixabay.com

di Giorgia Di Cristofaro

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati