SuperAbile







Lavoro, Busto (Uil Puglia): “Misure immediate contro morti bianche”

Tra le proposte del sindacato, quella di limitare l'accesso ai bandi pubblici a chi rispetta le regole sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

12 agosto 2021

BARI - "L'aumento degli incidenti sui luoghi di lavoro merita azioni immediate, concrete e condivise. Piangere le vittime con comunicati pieni di buone intenzioni non basta, bisogna agire, adesso". Lo dichiara Franco Busto, segretario generale della Uil di Puglia ricordando che "abbiamo proposto di condividere con la Regione Puglia e con i Comuni del territorio un protocollo d'intesa che limiti la partecipazione ai bandi pubblici finanziati dalle risorse europee del Recovery Plan e non solo alle aziende che rispettino requisiti ben precisi: il rispetto delle regole sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, la disponibilità delle stesse a sottoporsi a controlli periodici sui cantieri, l'applicazione dei contratti nazionali e la massima chiarezza sul sistema degli appalti e dei subappalti. Un protocollo che sarebbe propedeutico alla stesura e approvazione di una legge regionale. Ma a oggi, non abbiamo ricevuto alcuna risposta, se non qualche sparuto attestato di solidarietà". "La ripresa del Paese e della Puglia rappresentano una priorità assoluta, ma deve passare dal lavoro e soprattutto non deve essere pagata con il sangue dei lavoratori, né risparmiando in termini di sicurezza - conclude - Il lavoro torni ad essere al centro dell'agenda politica della Regione, torni ad essere sinonimo di vita e non di morte"

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati