SuperAbile







Firenze, revocato licenziamento della lavoratrice malata di Europsin

Revocato il licenziamento della lavoratrice Eurospin di Vinci, licenziata in seguito all’aggravarsi della sua patologia. Lo spiega in una nota la Filmcams Cgil

10 luglio 2019

FIRENZE - Revocato il licenziamento della lavoratrice Eurospin di Vinci, licenziata in seguito all’aggravarsi della sua patologia. Lo spiega in una nota la Filmcams Cgil: “Stamani in Camera del lavoro abbiamo incontrato la direzione di Eurospin Tirrenica per affrontare la revoca del licenziamento della lavoratrice madre licenziata per superamento del comporto, perché affetta da una grave patologia. Incontro che era stato programmato dopo che Eurospin aveva diramato attraverso i suoi canali social la volontà di recedere dal licenziamento”.

E poi: “Dopo una lunga battaglia sindacale che la Filcams Cgil Firenze ha condotto per l’ingiustizia che era stata perpetrata nei confronti della lavoratrice del negozio di Vinci, stamani la direzione di Eurospin ha provveduto alla revoca del licenziamento con la contestuale reintegra della lavoratrice. Una azione, quella di Eurospin, che consideriamo positiva anche per aver riconosciuto l’errore nel procedere al licenziamento”. All’incontro di stamani in Camera del lavoro era presente anche la lavoratrice, la quale insieme al sindacato ha provveduto a compiere tutti gli atti formali volti a ristabilire il rapporto di lavoro.

di Jacopo Storni

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati