SuperAbile







La Basilicata attiva 5 borse di specializzazione per medici

La Regione finanzierà 5 borse di specializzazione: tre per la pediatria, 1 per l'anestesia e un'altra per la medicina d'urgenza

3 luglio 2019

ROMA - La Giunta regionale della Basilicata ha approvato la delibera legata alle borse di specializzazione da assegnare ai medici lucani. Lo rende noto direttamente l'assessore alla Salute e politiche sociali, Rocco Leone che già nei giorni scorsi aveva anticipato l'intenzione dell'esecutivo lucano di voler sostenere i giovani laureati in medicina. "Il dipartimento regionale - spiega l'assessore - ha avviato l'iter amministrativo, ispirato alla massima trasparenza in modo da garantire a tutti pari opportunità, per formalizzare la convenzione con l'università Cattolica del Sacro Cuore, istituzione con cui la nostra azienda ospedaliera San Carlo ha già in corso rapporti di collaborazione".

La Regione finanzierà 5 borse di specializzazione: tre per la pediatria, 1 per l'anestesia e un'altra per la medicina d'urgenza. "Il prossimo passo da compiere - conclude Leone - sarà quello di integrare l'accordo con l'università Cattolica affinché il percorso di professionalizzazione si svolga anche nelle nostre strutture sanitarie, dove coloro che beneficeranno di questa grande opportunità, al termine della specializzazione, dovranno rimanere per un periodo di almeno 5 anni per ricambiare l'investimento fatto su di loro dalla Basilicata".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati