SuperAbile







Lavoro. Sindacati: "No concorrenza su costo, bene Lazio su sicurezza"

“La gara della competitività non si fa sul costo del lavoro". Lo ha detto il segretario generale della Uil di Roma e del Lazio, Alberto Civica in occasione della presentazione del protocollo d'intesa sottoscritto tra la Regione Lazio e 30 enti in materia di salute e sicurezza sul lavoro

29 aprile 2019

ROMA - "Noi da tempo ci occupiamo insieme alla Regione della sicurezza a tutto tondo, dal protocollo di Latina sul caporalato a questo più specifico sulla sicurezza sul posto di lavoro e in itinere. Spero che questo documento venga inserito anche nel lavoro sul nuovo sistema delle gare di appalto, perché da questo punto di vista ci preoccupa molto l'aumento percentuale delle gare in subappalto. La gara della competitività non si fa sul costo del lavoro". Lo ha detto il segretario generale della Uil di Roma e del Lazio, Alberto Civica, in rappresentanza anche di Cgil, Cisl e Ugl, in occasione della presentazione del protocollo d'intesa sottoscritto tra la Regione Lazio e 30 enti tra istituti, associazioni datoriali e sindacati con lo stanziamento iniziale di 2 milioni di euro per interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
 
"Abbiamo immaginato che la concorrenza si facesse sul costo del lavoro, e la sicurezza è stata coinvolta- ha spiegato Civica- Questa è una delle questioni che sono nel protocollo, la Regione ha messo risorse e spero che crescano. Altro tema è che aumentano gli infortuni e la mortalità ma restano invariati i controlli, anche la politica dovrebbe interessarsi: i controlli non possono essere solo formali, devono essere più quelli di fatto".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati