SuperAbile







Lavoro. Unindustria: "Bene il protocollo nel Lazio, priorità sicurezza"

Il vicepresidente Bernardo Quaranta parla in rappresentanza delle associazioni datoriali in occasione della presentazione del protocollo d'intesa sottoscritto tra la Regione Lazio e 30 enti in materia di salute e sicurezza sul lavoro

30 aprile 2019

ROMA - "Questo protocollo rappresenta nel Lazio una tappa importantissima per la definizione di un nuovo ruolo delle parti sociali e delle istituzioni per affrontare il tema della sicurezza sul lavoro. Per noi la sicurezza ha un valore propedeutico per tutti gli altri, compreso il business: è un obiettivo fondamentale e per tradurlo in un concreto miglioramento degli indici di sicurezza dobbiamo tutti quanti impegnarci, perché la non sicurezza è una minaccia alla competitività delle imprese e alla convivenza civile". Lo ha detto Bernardo Quaranta, vicepresidente di Unindustria, parlando in rappresentanza delle associazioni datoriali in occasione della presentazione del protocollo d'intesa sottoscritto tra la Regione Lazio e 30 enti tra istituti, associazioni datoriali e sindacati con lo stanziamento iniziale di 2 milioni di euro per interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
 
Per Quaranta "bisogna valorizzare la formazione in azienda ma anche nella società, a partire dalle scuole di ogni ordine e grado. Un aspetto molto importante è quello della certezza delle regole e del diritto: spesso il sistema delle regole non è chiaro, invece le interpretazioni devono essere univoche, non ci può essere dubbio e i controlli devono essere fermi ma basati sulla sostanza e non sulla carta o sulla forma. Speriamo che questo protocollo possa aiutare in questa direzione".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati