SuperAbile







Amianto, Aea: si continua a morire, basta indennizzi elemosina

Di fronte all'ennesima morte dovuta all'amianto, il decesso di un ex operaio dell'Ogr di Bologna (il69enne Mario Giovanni Perin), l'Associazione esposti amianto (Aea) lancia un appello a "sperimentare forme di pressione e di lotta nuove e più efficaci”

9 gennaio 2019

BOLOGNA - Di fronte all'ennesima morte dovuta all'amianto, il decesso di un ex operaio dell'Ogr di Bologna (il 69enne Mario Giovanni Perin), l'Associazione esposti amianto (Aea) lancia un appello a "sperimentare forme di pressione e di lotta nuove e più efficaci" per tutelare chi ha subito gli effetti dell'amianto. E questo anche perché "il ceto politico risulta evidentemente non interessato ad una così eclatante questione di sanità pubblica e di giustizia", afferma il presidente dell'Aea, Vito Totire, secondo il quale ci sono vari fronti su cui 'lavorare'. Ad esempio, si potrebbe "riconoscere l'esposizione a tutti i lavoratori effettivamente esposti, compreso il personale viaggiante che sta pagando un costo enorme in termini sia di speranza di vita che di stress".
 
Altro tema, collegato anche alla delusione delle vittime dell'amianto e dei loro familiari per il mancato accoglimento nella legge di bilancio degli emendamenti sulle indennità di 'assistenza'', e' "rilanciare ed ampliare le richieste di indennizzo evitando assolutamente le elemosine; per esser chiari: i mesoteliomi 'ambientali' devono essere risarciti esattamente come quelli occupazionali", spiega Totire. Il presidente dell'Aea chiede anche mappature più approfondite sui possibili esposti e una "indagine epidemiologica più approfondita che rifocalizzi gli eccessi che pure erano comparsi anche di malattie da amianto cosiddette non tabellate (Lnh, tumori del rene, tumori gastroenterici ed altro); devono essere riesaminate tutte la patologie a suo tempo non riconosciute dall'Inail che nel frattempo hanno mutato la loro collocazione in termini di evidenza del nesso eziologico". Infine, occorre "far pagare i costi della bonifica per intero alle ferrovie e comunque a chi detiene oggi la proprietà del sito stesso".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati