SuperAbile







Bando di concorso INPS "Supermedia" 2019

Pubblicato sul sito dell'INPS il bando "Supermedia", relativo all'assegnazione di borse di studio per la frequenza di scuole di primo e secondo grado, anno scolastico 2018/19.

7 ottobre 2019

L'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) ha pubblicato il bando di concorso "Supermedia", per il conseguimento del titolo di studio relativo al ciclo scolastico della scuola secondaria di primo e secondo grado e per la promozione alle classi successive alla scuola secondaria di secondo grado.
Possono partecipare al bando, i figli o orfani ed equiparati di:
iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
pensionati utenti della Gestione dipendenti pubblici;
iscritti alla Gestione assistenza magistrale;
dipendenti del Gruppo Poste Italiane S.p.A. e dei dipendenti ex Ipost, sottoposti alla trattenuta mensile dello 0,40 per cento di cui all'art. 3 della Legge n. 208 del 27 marzo 1952, nonché dei pensionati già dipendenti ex Ipost.

Per l'ammissione al concorso delle borse di studio per il conseguimento del titolo di studio relativo al ciclo scolastico della scuola secondaria di primo grado nell'anno scolastico 2018/19, occorre aver conseguito la promozione e il relativo titolo di studio con votazione pari o superiore a 8/10. In caso di studente con disabilità, ai sensi dell'art. 3, commi 1 e 3 della Legge n. 104/92, ovvero invalido civile al 100 per cento se maggiorenne, con o senza diritto all'indennità di accompagnamento, la votazione minima richiesta è ridotta a 6/10.
Per quanto riguarda il concorso per borse di studio per il conseguimento della promozione alle classi successive nella scuola secondaria di secondo grado nell'anno scolastico 2018/19, bisogna aver conseguito la promozione all'anno successivo con una media pari o superiore a 8/10. In caso di studente con disabilità, ai sensi dell'art. 3, commi 1 e 3 della Legge n. 104/92, ovvero invalido civile al 100 per cento se maggiorenne, con o senza diritto all'indennità di accompagnamento, la votazione minima richiesta è ridotta a 6/10.
Per l'ammissione al concorso per borse di studio per il conseguimento del titolo relativo al ciclo scolastico della scuola secondaria di secondo grado nell'anno scolastico 2018/19, il requisito consiste nell'aver conseguito la promozione e il relativo titolo di studio con votazione pari o superiore a 80/100. Nel caso di studente con disabilità, ai sensi dell'art. 3, commi 1 e 3 della Legge n. 104/92, ovvero invalido civile al 100 per cento se maggiorenne, con o senza diritto all'indennità di accompagnamento, la votazione minima richiesta è ridotta a 60/100.

Altro requisito richiesto è di non essere in ritardo nella carriera scolastica per più di un anno. L'eventuale ritardo è computato, a prescindere dall'età, con riferimento all'iscrizione al primo anno della scuola primaria e sino all'anno scolastico oggetto del bando e per il quale si concorre, senza soluzione di continuità e indipendentemente dalle motivazioni che lo hanno generato. La durata dei cicli di studio è definita in 5 anni per la scuola primaria e in 3 anni per la scuola secondaria di primo grado e gli anni ordinari del ciclo di studi di ciascuna tipologia di scuola secondaria di secondo grado. Il predetto requisito non è richiesto per lo studente con disabilità, ai sensi dell'art. 3, commi 1 e 3 della Legge n. 104/92, ovvero invalido civile al 100 per cento se maggiorenne, con o senza diritto all'indennità di accompagnamento.

In favore dei concorrenti orfani, loro equiparati e ragazzi con disabilità ai sensi dell'art. 3, commi 1 e 3 della Legge n. 104/92, ovvero invalidi civili al 100 per cento se maggiorenni, con o senza diritto all'indennità di accompagnamento, ivi compresi coloro che non hanno presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) finalizzata al rilascio del valore ISEE minorenni o ISEE ordinario 2019 relativo al nucleo familiare in cui compare il beneficiario, è riconosciuto un diritto di precedenza assoluta al conseguimento della borsa di studio. A parità di punteggio, sarà preferita la persona di età anagrafica maggiore.

La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica al sito dell'INPS entro le ore 12,00 del 25 ottobre 2019, con le modalità descritte nel bando.

Per consultare il bando, cliccare su:
Bando INPS "Supermedia" 2019

Fonte: Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS)

Immagine tratta da Pixabay.com/

di Antonello Giovarruscio

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati