SuperAbile







Bando "Piano nazionale per la prevenzione dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo"

Avviso del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca sul "Piano nazionale per la prevenzione dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo" per l'art. 8 del Decreto Ministeriale 28 febbraio 2019 n. 174.

3 aprile 2019

Con l'Avviso del 27 marzo 2019 n. 375, il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, autorizza un finanziamento complessivo di 550.000 euro per la realizzazione delle attività correlate alla prevenzione e al contrasto dei fenomeni di bullismo e cyberbullismo di cui all'art. 8 del D.M. n. 174 del 28 febbraio 2019.
La procedura selettiva è diretta a tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni ordine e grado, singole o organizzate in reti di scuole. Ciascuna istituzione scolastica, singolarmente o come capofila di una rete che sia già costituita alla data di scadenza dell'Avviso, può proporre la propria candidatura con un solo progetto. La scuola che partecipa ad una rete ma non ne sia capofila può proporre la propria candidatura diretta come scuola singola o capofila di altra rete.
Le istituzioni scolastiche interessate devono essere in grado di pianificare e implementare su scala nazionale proposte di intervento, atte al potenziamento delle azioni a supporto della prevenzione e del contrasto dei fenomeni di disagio giovanile, di bullismo e di cyberbullismo.

Il finanziamento verrà concesso fino ad esaurimento delle risorse, nell'ordine di priorità determinato da una graduatoria di merito dei progetti pervenuti, che sarà predisposta da un'apposita commissione designata dal Direttore generale per lo studente, l'integrazione e la partecipazione e composta da personale dotato di specifica e comprovata professionalità nelle materie oggetto delle iniziative progettuali, in servizio presso il Ministero dell'istruzione.
Le Istituzioni scolastiche singole o organizzate in reti di scuole che intendano partecipare, sono tenute a inviare un piano che includa vari ambiti di intervento, comprese azioni da intraprendere per diminuire la dispersione scolastica attraverso il potenziamento assistito delle competenze da svolgersi dopo il normale orario nei plessi di frequenza, anche in collaborazione con enti, associazioni, società esterne e famiglie, nonché attività sportive pomeridiane nelle sedi scolastiche in collaborazione con enti che si occupano di disabilità.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero entro le ore 12,00 del 9 aprile 2019, con le modalità descritte nell'Avviso.

Per consultare il documento, cliccare su:
Avviso del 27 marzo 2019 n. 375

Fonte: Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca

Immagine tratta da Pixabay.com/

di Antonello Giovarruscio

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati