SuperAbile







Premio Nazionale "La scuola siamo noi: io come Lucio"

Concorso dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti in collaborazione con la Direzione Generale per lo Studente, l'Integrazione e la Partecipazione del Ministero dell'istruzione.

27 marzo 2019

In attuazione del Protocollo d'Intesa sottoscritto il 23 agosto 2018 dall'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca volto a favorire e garantire l'inclusione scolastica degli alunni e degli studenti con disabilità visiva, viene istituito un premio nazionale teso a valorizzare, attraverso le istituzioni scolastiche, l'inclusione umana, sociale e culturale mediante i processi democratici di partecipazione sociale, di solidarietà e di cooperazione tra i cittadini.
Il concorso "La scuola siamo noi: io come Lucio", riferito agli anni scolastici 2018/19 e 2019/20, è destinato alle bambine e ai bambini della scuola dell'infanzia, alle alunne e agli alunni della scuola primaria e alle studentesse e agli studenti della scuola secondaria, di primo e secondo grado.
Il Premio è intitolato alla memoria di Lucio Carassale che, con il suo impegno associativo e la sua attività di docente e preside, ha contribuito anche a istituire e a promuovere un modello di inclusione scolastica attraverso la sua stessa opera di insegnamento e dirigente della scuola.

Lo scopo dell'iniziativa è di guidare l'alunno e lo studente nell'acquisizione delle conoscenze utili a superare le differenze fisiche e sensoriali, per sviluppare l'attitudine all'inclusione maturando competenze di gruppo e socializzazione che consentano agli alunni e agli studenti ciechi assoluti o ipovedenti gravi di integrarsi nel gruppo classe e divenire così alunni e studenti alla pari.
Concorrono al premio progetti di video-racconti afferenti l'inclusione scolastica che documentino e trattino i seguenti aspetti:
le tipologie di approccio didattico specifico per l'insegnamento delle discipline riguardo al singolo discente e/o condivise tra uno o più studenti;
l'approccio educativo;
l'uso di strumenti tiflotecnici;
l'applicazione di strumenti tiflodidattici;
la conoscenza e l'utilizzo di strumenti informatici e tifloinformatici, strutturati ed appositamente ideati;
la conoscenza e la condivisione da parte del gruppo classe di tutti i punti precedenti;
strategie didattico-educative innovative afferenti l'inclusione scolastica adottate per favorire la partecipazione attiva degli alunni, ciechi ed ipovedenti, alle attività curriculari e alla vita scolastica.

L'invio delle opere va effettuato entro il 31 luglio 2019 per i progetti riferiti all'anno scolastico 2018/2019 e entro il 31 luglio 2020 per quelli dell'anno scolastico 2019/2020, con le modalità descritte nel bando.

Per ulteriori informazioni, cliccare su:
Premio Nazionale "La scuola siamo noi: io come Lucio"

Fonte: Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca

Immagine tratta da Pixabay.com/

di Antonello Giovarruscio

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati