SuperAbile







Concorsi pubblici Istat riservati alle categorie protette della Città metropolitana di Roma

L'Istituto nazionale di statistica (Istat) bandisce due concorsi pubblici per titoli ed esami riservati a persone appartenenti alle categorie protette di cui all'art. 1 della Legge n. 68/1999 della Città metropolitana di Roma Capitale.

14 gennaio 2019

I due concorsi pubblici per titoli ed esami indetti dall'Istat, di 5 posti per l'accesso al profilo di collaboratore di amministrazione di settimo livello professionale e di 8 posti per l'accesso al profilo di funzionario di amministrazione di quinto livello professionale, sono riservati ai soggetti appartenenti alle categorie protette di cui all'art. 1 della Legge n. 68/1999 ed iscritti negli appositi elenchi della Città metropolitana di Roma Capitale ai sensi dell'art. 8 della medesima legge.

Per il concorso di 5 posti, come titolo di studio, è richiesto il diploma di scuola secondaria di secondo grado, conseguito presso un istituto superiore statale o legalmente riconosciuto o conseguito all'estero e dichiarato equivalente dalle competenti autorità scolastiche italiane.
L'esame consiste in due prove scritte ed un colloquio:
prima prova, elementi di Diritto amministrativo e del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni;
seconda prova, elementi di Contabilità di stato e degli enti pubblici;
colloquio, materie oggetto delle prove scritte, accertamento della conoscenza della lingua inglese e dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, nonché conoscenza delle norme sull'ordinamento statistico italiano ed europeo.

Per il concorso di 8 posti è richiesto il diploma di laurea conseguito secondo il vecchio ordinamento, o di laurea specialistica (LS), magistrale (LM) o a ciclo unico, o altro diploma di laurea equiparato alle suindicate classi di laurea in una delle seguenti discipline: giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio o equipollenti, rilasciati da un'università o istituto di istruzione universitaria equiparato, in base alle norme vigenti. I candidati che hanno conseguito un titolo di studio equivalente alla laurea presso un'università straniera devono dimostrare l'equivalenza del titolo mediante la produzione del provvedimento che la riconosca.
L'esame consiste in due prove scritte ed un colloquio:
prima prova, Diritto amministrativo e lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni;
seconda prova, Contabilità di stato e degli enti pubblici;
colloquio, materie oggetto delle prove scritte, accertamento della conoscenza della lingua inglese e dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse, nonché conoscenza delle norme sull'ordinamento statistico italiano ed europeo.

Per i due concorsi, i candidati che riportano in ciascuna prova scritta un punteggio di almeno 42/60 sono ammessi a sostenere il colloquio.
Il colloquio si intende superato se il candidato ottiene il punteggio di almeno 21/30.
La votazione complessiva di ciascun candidato è data dalla somma tra il punteggio conseguito nella valutazione dei titoli, la media dei voti ottenuti nelle prove scritte e il voto conseguito nel colloquio. Sono ritenuti utilmente collocati in graduatoria i candidati che raggiungono complessivamente un punteggio minimo di almeno 70/100.
Qualora il numero dei candidati sia superiore a 20 volte il numero di posti messi a concorso, le prove di esame possono essere precedute da una prova preselettiva, dalla quale sono esclusi i candidati con invalidità uguale o superiore all'80 per cento, ai sensi dell'articolo 20, comma 2 bis della Legge 104/1992.
La domanda di partecipazione ai concorsi deve essere presentata entro le ore 12,00 del 21 gennaio 2019, esclusivamente in modalità telematica, compilando il modulo elettronico disponibile sul sito dell'Istat.

Per ulteriori informazioni, cliccare su:
Concorsi pubblici Istat

Fonte: Istituto nazionale di statistica (Istat)

Immagine tratta da Pixabay.com/

di Antonello Giovarruscio

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati