SuperAbile







Barletta, Andria e Trani: pubblicato avviso di selezione per educatori di studenti disabili

La provincia pugliese cerca educatori per studenti disabili e assistenti alla comunicazione della lingua dei segni. Concorso per titoli e colloquio, incarico annuale per un massimo di 18 ore settimanale. I dettagli

18 agosto 2010

BARLETTA - Una selezione pubblica per educatori e assistenzi alla comunicazione della Lingua dei segni è indetto nella provincia di Barletta, Andria e Trani: il relativo avviso è stato pubblicato ufficialmente. Si tratta di una "selezione pubblica, per titoli e colloquio, per la formulazione di apposite graduatorie per il conferimento di incarichi a prestazione professionale di educatori per il servizio di integrazione scolastica ed extrascolastica degli alunni diversamente abili frequentanti le scuole secondarie di secondo grado della Provincia di Barletta, Andria, Trani e di assistenti alla comunicazione della lingua italiana dei segni per il servizio di assistenza alla comunicazione in favore di alunni audiolesi".

L'incarico di educatore consisterà nell'espletamento di attività ed interventi a carattere socio-educativo, formativo e relazionale, finalizzati a favorire l'integrazione scolastica e sociale degli alunni diversamente abili frequentanti le scuole secondarie superiori della provincia. L'incarico di assistente alla comunicazione consisterà invece nell'espletamento di attività d'interpretariato della lingua dei segni e mediazione comunicativa, finalizzata a migliorare la comunicazione tra alunno audioleso, compagni udenti e insegnanti. L'incarico, della durata di un anno scolastico o frazione di esso, rinnovabile, sarà conferito fino ad un massimo di n. 18 ore settimanali: il corrispettivo orario  è determinato in  17 euro, oltre l'Iva e il contributo del 4% ai sensi del D.L.  n. 295/96 e della legge n.608/96.

"L'assistenza educativa specialistica - dichiara l'assessore alle politiche sociali, della famiglia e pari opportunità, Carmelinda Lombardi - è una attività da non confondere con l'azione di sostegno di cui già usufruiscono gli alunni diversamente abili ma è una possibilità di crescita e miglioramento educativo e culturale che la Provincia di Barletta - Andria - Trani desidera fornire al fine di garantire maggiori possibilità di integrazione sociale. A tal proposito si vuole assicurare la qualità del servizio non solo con le qualifiche richieste nel bando ma anche con un adeguato monitoraggio del servizio". Per la consultazione del bando si rinvia al sito www.provincia.barletta-andria-trani.it/. Si può anche cliccare qui per attivare il download (in formato .zip) dei tre documenti in formato word di cui è composto il bando.

(20 agosto 2010)

di d.marsicano

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati