SuperAbile






In Istruzione

Notizie


Università, la Lombardia investe 62 milioni in borse di studio

Sono 62 milioni i fondi stanziati dalla Regione per le borse di studio universitarie dell'anno accademico 2021/2022. I finanziamenti sono stati approvati ieri dalla giunta...

23 giugno 2021

MILANO - Sono 62 milioni i fondi stanziati dalla Regione per le borse di studio universitarie dell'anno accademico 2021/2022. I finanziamenti sono stati approvati ieri dalla giunta. "La delibera- evidenzia l'assessore all'Istruzione, Fabrizio Sala- conferma l'incremento di risorse deciso dalla Regione nell'ultimo triennio: 5 anni fa (2017/2018) erano 3 i milioni di euro che la Lombardia investiva per le borse di studio universitario, ora sono 12,4 (9 milioni in più l'anno)". Dei 62 milioni, 15.000.000 derivano, infatti, dal Fondo integrativo statale, 35.000.000 dal gettito della tassa regionale per il diritto allo studio (140 euro per ciascun studente immatricolato o iscritto) e 12.481.635 da risorse autonome regionali.

Nel testo sono indicati i criteri attraverso cui accedere al contributo (l'Isee non può essere superiore a 23.000 euro e l'Ispe a 50.000). E' stato stabilito anche l'innalzamento del numero di crediti- che salgono da 25 a 35- necessari per il mantenimento dell'agevolazione assegnata all'inizio del percorso in ateneo. L'importo della borsa di studio è analogo a quello previsto nell'anno accademico precedente e varia da 2.719 a 5.278 euro.

"Gli atenei lombardi ospitano oltre 300.000 studenti. I borsisti sono più di 24.000 l'anno, di cui il 45% è fuori sede, segno della grande attrattività del sistema lombardo", precisa Sala. A fronte di questi numeri, la Regione ha già precedentemente chiesto al governo "che vengano modificati i criteri nazionali di riparto dei fondi, perché si tenga maggiormente conto dell'offerta territoriale per i servizi di diritto allo studio e del merito degli studenti".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati