SuperAbile






In Istruzione

Notizie


Banchi monoposto, Arcuri: con questi tempi fatto il possibile

"Il fabbisogno richiesto al mercato è certamente straordinario. La produzione e la distribuzione di banchi nel nostro Paese è di norma clamorosamente inferiore".Il commissario: "La consegna avverrà entro l'8 settembre"

31 luglio 2020

ROMA - "Il fabbisogno richiesto al mercato e' certamente straordinario. La produzione e la distribuzione di banchi nel nostro Paese e' di norma clamorosamente inferiore. Ma tutti dobbiamo auspicare che la gara possa portare alla soddisfazione dell'intero fabbisogno che ci perviene dalle scuole e dai territori, il resto lo lasciamo a una valutazione ex post". Il commissario straordinario Domenico Arcuri interviene cosi' in Commissione Cultura alla Camera sulla gara europea indetta per la fornitura di nuovi banchi scolastici.
 
Arcuri ha ricordato che il Comitato tecnico scientifico ha espresso la necessità di fornire banchi monoposto, per garantire la sicurezza sanitaria, il 22 giugno. Il 30 giugno il ministro ha scritto al commissario per provvedere alla ricerca dei banchi, ma solo il 16 luglio, con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del cosiddetto Decreto Semplificazione, Arcuri e' stato messo in condizione di poter operare, pubblicando ufficialmente la gara il 20 luglio. Il commissario ha quindi ribadito che "con questi presupposti temporali si e' fatto tutto ciò che era possibile fino a questo momento".
 
Arcuri ha precisato che la gara si chiuderà il 5 agosto, mentre il 12 sarà il termine per la sottoscrizione dei contratti. L'8 settembre èil termine per l'avvio delle consegne dei banchi, prolungabile al massimo fino al 12 settembre. "Sappiamo che la produzione nazionale dichiara di non avere la capacita' di soddisfare completamente il fabbisogno posto a base della gara- ha detto Arcuri- che deriva pero' dalle richieste dei responsabili degli istituti scolastici".
 
Arcuri ha inoltre aggiunto che, tra i poteri del commissario, "ci sarebbe anche quello di provvedere ad acquisti diretti", aggiungendo pero' che ha preferito "provvedere a bandire una gara pubblica europea, anche non essendo costretto a farlo". La gara verrà aggiudicata secondo il criterio dell'offerta più vantaggiosa.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati