SuperAbile






In Istruzione

Notizie


Università, Roma tre celebra il ventennale della legge sull'inclusione dei disabili

Anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella alla celebrazione dell'anniversario della legge 17 del 1999. A prendere la parola, oltre ai rappresentanti dell'ateneo, studenti disabili che hanno raccontato il loro percorso universitario

9 dicembre 2019

ROMA - "Sono passati 20 anni dalla legge 17 del 1999. Grazie a quel provvedimento la vita degli studenti universitari con disabilità iniziò a essere un po' meno impossibile: vennero istituiti servizi specifici, tra cui l'utilizzo di sussidi tecnici e didattici, appositi servizi di tutorato specializzato, e il trattamento individualizzato per il superamento degli esami. Alcuni giorni fa si è celebrato quel traguardo all'Università Roma Tre alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. A prendere la parola, oltre ai rappresentanti dell'ateneo, studenti disabili che hanno raccontato il loro percorso universitario fatto di obiettivi raggiunti ma anche difficoltà quotidiane ancora presenti. "A Roma Tre- ha detto il rettore Luca Pietromarchi- contiamo circa 600 studenti disabili e questo significa che abbiamo fatto molto. Ma tanto resta da fare, cerchiamo di abbattere tutte le barriere che si frappongono tra lo studente e la piena realizzazione dei suoi diritti. Barriere non solo architettoniche ma anche mentali e culturali. Quest'ultimo è un muro molto friabile e stiamo lavorando duramente per abbatterlo".
 
"Nel campo dell'istruzione universitaria- ha aggiunto la viceministra dell'Istruzione, Anna Ascani- spesso dobbiamo lamentare che il nostro Paese non svetta in Europa. Non svetta per finanziamenti, per numero di laureati, per capacità di attrazione di studenti stranieri. Ma, mentre cerchiamo con tutte le nostre forze di mettere in campo risorse e riforme che permettano all'Italia di allinearsi con gli altri Paesi europei nel campo dell'istruzione terziaria, dobbiamo anche riconoscere, con orgoglio e senza sicumera, che per alcuni aspetti rappresentiamo delle vere e proprie eccellenze. Uno di questi è sicuramente il tema dell'attenzione dedicata agli studenti universitari con disabilità o con bisogni speciali per l'apprendimento".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati