SuperAbile






In Istruzione

Notizie


Sostegno educativo: il comune di Rimini stanzia più di 1,4 milioni per gli alunni disabili

Più di 1,4 milioni per 203 minori per un totale di più di 69mila ore di servizio, che porta a 3 milioni gli investimenti su questo capitolo. La somma appena erogata riguarda le scuole materne statali, elementari e medie, a questa va aggiunta quella per le scuole private e superiori e i servizi 0-6 per le comunali

9 gennaio 2019

RIMINI - Il comune di Rimini investe ancora per il sostegno educativo degli alunni con disabilità, stanziando, per il 2018-2019, più di 1,4 milioni per 203 bambini e ragazzi per un totale di più di 69 mila ore di servizio e portando a 3 milioni gli investimenti su questo capitolo. La somma appena erogata riguarda infatti le scuole materne statali, elementari e medie. A questa va aggiunta quella per le scuole private (ulteriori 375 mila euro), le scuole superiori (747mila euro) e i servizi 0-6 per le comunali, con 1,080 milioni. È poi di 630 mila euro il fondo per il sostegno ai centri estivi, 250mila per o trasporti speciali handicap, 50 mila per l'assistenza infermieristica.
 
Si tratta di "un impegno convinto e consistente che, anno dopo anno, vede aumentare le risorse, gli alunni e le ore per il sostegno educativo alla disabilità, uno dei fulcri dei servizi del diritto allo studio del Comune di Rimini", spiega l'assessore ai servizi educativi, Mattia Morolli. Sia le risorse per i trasporti speciali, che quelle per l'infermieristica sono stanziati esclusivamente per la frequenza scolastica, aggiunge l'amministrazione. L'ammontare è stato deciso sulla base delle discussioni nei tavoli tecnici per l'inclusione degli alunni con disabilità nelle scuole per l'infanzia, primarie e secondarie di primo grado statali, a cui partecipano oltre al Comune, anche le direzioni scolastiche e l'Ausl. Con queste risorse, prosegue il Comune, sarà possibile realizzare piani educativi individualizzati, in collaborazione con l'amministrazione scolastica e le Ausl, "per garantire il supporto necessario per l'accesso e la frequenza". Con questo impegno, dalle scuole dell'infanzia alle superiori, "ci siamo anche sostituiti alla Provincia per garantire tutti gli aspetti del coinvolgimento logistico, educativo e sociale dei nostri alunni".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati